Grazie alla vittoria firmata Barbieri-Galletti il San Zaccaria batte le cugine del Riviera di Romagna e le condanna in Serie B.

Riviera di Romagna – San Zaccaria 1-2
RIVIERA DI ROMAGNA: Tasselli, Petrovic (73´ Mastrovincenzo), Cassanelli (61´ Baldini), Tucceri Cimini, Ugolini, Magrini, Erman, Eusebio, Caccamo, Pastore, Pugnali. A disp.: Vicenzi, Canini. All. Angeloni.
SAN ZACCARIA: Bonaventura, Montalti, Infante, Filippozzi (26´ Salamon), Barbieri, Pancaldi, Galletti, Pondini (46´ Longato), Cimatti, Principi, Piemonte. A disp.: Tampieri, Quadrelli, Santoro, Fratini, Gaburro. All. Lorenzini. ARBITRO: Giaccaglia di Jesi. RETI: 42´ Caccamo, 48´ Barbieri, 60´ Galletti. NOTE: amm. Caccamo, Pondini, Pastore, Piemonte, Erman, Barbieri.
Espulsi il tecnico Angeloni per proteste e Caccamo per doppia ammonizione al 91´. Spettatori 600 circa.

MILANO MARITTIMA – E´ biancorossa la Romagna che resta in Serie A. Il San Zaccaria contro ogni pronostico compie l´impresa stendendo il Riviera di Romagna in rimonta nel sentito derby play out e firma una salvezza capolavoro. Così è ancora festa grande per la società del presidente Macori a distanza di un anno dalla storica promozione nella massima serie; ieri si è scritta un´altra pagina indelebile della sua storia perché quella biancorossa è stata l´unica neopromossa a salvarsi, un traguardo meritato per una squadra cresciuta in maniera costante durante l´arco del campionato ed in grado di giocarsela a viso aperto anche al cospetto delle big del girone. E ieri, in uno stadio Dei Pini gremito da tantissimi tifosi, è arrivata l´ennesima dimostrazione di forza e carattere del gruppo guidato dal tandem Lorenzini-Piolanti. Nella prima frazione infatti la sfida è rimasta bloccata sui binari dell´equilibrio con rare occasioni da ambo le parti: gli unici sussulti sono di sponda Riviera con un tentativo di Caccamo alto (20´) ed un tiro cross velenoso su punizione di Tucceri Cimini sventato in corner da Bonaventura (35´). Il punteggio si sblocca al 41´ quando Caccamo si procura un calcio di rigore dopo un contatto con Pondini: dal dischetto Pugnali, complice la deviazione di Bonaventura, coglie il palo, la palla resta in area ed arriva a Caccamo che si gira e la infila sotto la traversa siglando l´1 a 0. Una rete che poteva abbattere chiunque ed invece il San Zaccaria, consapevole di avere solo la vittoria come unico risultato a disposizione, nella ripresa ha cambiato marcia ristabilendo subito la parità. E´ il 3´ quando dalla sinistra Salamon scodella al centro per la neoentrata Longato che appoggia di testa a Barbieri, la centrocampista con un preciso rasoterra a fil di palo supera Tasselli firmando l´ 1 a 1. Giochi riaperti. Fiammata del Riviera di Romagna al 5´: Caccamo effettua un cross per Erman, la sua incornata a botta sicura è deviata in corner dal provvidenziale salvataggio di Salamon. Il San Zaccaria mette a segno il colpo vincente al 15´: Longato va in percussione sulla corsia destra e serve a centro area l´accorrente Galletti che con perfetto diagonale infila la sfera nell´angolino basso dell´incolpevole Tasselli, facendo esplodere l´esultanza dei numerosi tifosi biancorossi giunti al ´Todoli´. E´ questo il gol che vale una stagione intera, che vale una salvezza strepitosa. Il Riviera di Romagna si getta all´attacco alla ricerca del pari che porterebbe le due formazioni ai supplementari: il rasoterra di Pugnali è sventato in corner dal portiere (30´), poi l´ultima opportunità capita ad Erman, ma il suo missile dalla distanza è deviato prodigiosamente in angolo da Bonaventura (42´) che blinda il risultato e l´epica salvezza biancorossa.

Ivan Zannoni
Addetto stampa San Zaccaria

CONDIVIDI
Articolo precedenteVerona, lo scudetto è tuo!
Articolo successivoTutti movimenti di mercato della Serie A
Isabella Lamberti
Ho iniziato tre anni fa con il portale calcioinrosa.it. In passato grazie a Mario Cacciatore, scomparso lo scorso anno, su Tele A ho curato uno rubrica dedicata al calcio femminile con collegamenti telefonici. Scrivo per quotidicani locali cartacei tra cui: Corriere del Pallone (regionale) e Cronache del Salernitano. Sul web scrivo per Calcioinrosa, Zerottonove e Dailynews24. Esperienza anche come addetto stampa.