L’immaginazione è tutto.
E’ la previsione di quello che attrarrete nella vostra vita
.
Albert Einstein

La visualizzazione consiste nel immaginare qualcosa o nel riprodurre mentalmente delle scene già viste in realtà, oppure inventate. E come creare o rivedere un film. Sta a noi decidere cosa vogliamo vedere. Visualizzare è del tutto naturale,lo facciamo sempre durante la giornata, ricordando un evento, preparandosi mentalmente per una gara, un colloqio, per un’esame, un incontro personale.

Ovviamente le tecniche mentali non sostituiscono gli allenamenti, ma possono darci lo scatto vincente, sbloccare mentalmente, allontanare le ansie e paure, migliorare un gesto tecnico. Visualizzazione permette di esercitarsi, di allenarsi in vista di una situazione che ci crea tensione, di recuperarare dopo un’infortunio. Vedetevi sempre capaci di mantenere il pieno controllo fisico nonostante le condizioni sfavorevoli e di rimanere focalizzati sul gioco e sulla prestazione. Immaginate voi stessi al meglio, mentre interagite con gli altri complagni di squadra includendo gli scenari peggiori: avete subito gol, un vostro compagno di squadra è stato espulso, avete subito, un fallo ecc… Rappresentatevi il successo nel mezzo delle difficoltà. Immaginate di fare prestazioni impeccabili. Più che immaginare di vincere, immaginate di arrivare al traguardo avendo migliorato il vostro record.

Per fare in modo che la visualizzazione abbia effetto, deve essere usata nel modo più completo, devete cercare di costruirsi un quadro mentale ricorrendo a tutti i 5 sensi coinvolgendo l’udito, la corporeità, l’odorato e persino l’olfatto. Dobbiamo percepire sensazioni fisiche, sentire le contrazioni muscolari, vedere cosa succeed intorno a noi, sentire odori, suoni.

Grazie alla visualizzazione uno sportivo può imparare a vedere davanti a sé nella propria mente immagini chiare e nitide, che possono influenzare notevolmente il suo comportamento e i suoi risultati.

Immagina… puoi…