Partnership Master Sole 24 Ore
Home Blog

Primavera azzurra sconfitta a Cortenuova dalla Fiorentina Women’s

Nello scontro diretto al vertice della classifica del Campionato Primavera, sono le ragazze della Fiorentina Women´s ad avere la meglio: le viola vincono 3-0 sul campo di Cortenuova.

All´andata le azzurre erano riuscite a ottenere un bel pareggio, con un´ottima prestazione. Questa volta la squadra di mister Nicoli ha avuto più difficoltà e ha sofferto il gioco delle avversarie, che hanno dominato la partita, con tanta velocità, qualità tecnica e ottimi inserimenti nello spazio.
L´Empoli Ladies non ha potuto schierare le due calciatrici della Prima Squadra con cui si era presentata all´andata nella gara di San Marcellino: l´attaccante Orsi è infortunata, il difensore Filangeri è in ritiro con la Nazionale Under 19. È chiaro che la rosa della Primavera dell´Empoli Ladies è comunque molto buona, ma è altrettanto vero che la Fiorentina aveva ben tre atlete della Prima Squadra in campo e certe presenze possono fare la differenza.

Le ospiti hanno subito una forte spinta offensiva, con due occasioni al 3´ e al 5´ del primo tempo. Nei primi venti minuti le azzurre sono sempre troppo compresse nella propria metà campo e le viola passano in vantaggio al 24´. Al 27´ Lo Vecchio ha la possibilità di pareggiare i conti, ma non riesce a mettere la palla in rete e cinque minuti più tardi le viola raddoppiano. Al 42´ Bulleri riesce ad evitare un altro gol, con una grande parata.

Nella ripresa la Fiorentina continua a fare la propria partita. Le ragazze di mister Nicoli tentano di costruire qualche azione offensiva: al 30´ c´è una buona conclusione verso la porta viola, ma il portiere ospite riesce a parare. 3 minuti più tardi la Fiorentina si porta sul definitivo 3-0.

Le Ladies escono sconfitte davanti ad una squadra di alto livello. Fino ad oggi, le azzurre hanno disputato una buona stagione e possono essere contente del loro cammino. Adesso mancano le ultime due giornate: la prossima sarà la trasferta a casa del Grifo Perugia, altra grande squadra, altro importante match.

Buon lavoro alla Primavera di mister Nicoli e forza azzurre!!!

Credit Photo: https://www.empoliladies.it/

Mozzanica: buona prova delle nerazzurre nell’amichevole con il Chievo

Un sabato tuttaltro che inoperoso è stato quello di oggi per l’Atalanta Mozzanica che, nonostante la pausa dai campionati per gli impegni della nazionale, è scesa in campo a Verona, dove ha affrontato in amichevole il Chievo di Valentina Boni.

Un test che da dato indicazioni importanti a mister Garavaglia, giocato contro una squadra di categoria che in classifica oggi occupa la sesta piazza, subito dopo le bergamasche. Senza le nazionali Pellegrinelli e Alborghetti e Fusar Poli acciaccata, il tecnico meneghino ha comunque potuto provare alcune soluzioni tattiche, in vista dei prossimi impegni ufficiali. Ne è uscita una gara divertente con tanta intesità e buone trame di gioco.

In vantaggio con Monterubbiano dopo soli 7 primi, le bergamasche hanno avuto nel corso del match altre occasioni per andare in goal, ma solo nel finale, Mendes (sebentrata nella ripresa) ha trovato il goal del raddoppio che ha blindato il risultato.

Lunedì le nerazzurre torneranno al lavoro su campo del Comunale di via Aldo Moro e sette giorni dopo potranno misurarsi in un secondo test amichevole di prestigio, contro una formazione universitaria americana, in serata presso l’impianto comunale di Caravaggio.

CHIEVO VR-ATALANTA-0-2

Reti: Monterubbiano al 7′ e Mendes all’87’

Chievo: VISENTIN, DAI. MASCANZONI, VARRIALE, SALAMON, FACCIOLI, SOLOW, CARRADORE (BENINCASO), SARDU (TOMBOLA), RIBOLDI (DEB. MASCANZONI), BONI (MONTECUCCO), FUSELLI (MASON). All. Diego Zuccher.

Atalanta: SALVI (THALMANN), MOTTA (BALDI), RIZZON, PIACEZZI, RIZZA, STRACCHI, LEDRI, SCARPELLINI, RE, PIRONE (MENDES), MONTERUBBIANO. All. Elio Garavaglia.

Credit Photo: https://www.asdmozzanica.eu/

2018: nasce la Bergamo Women’s Cup

Con il patrocinio del Dipartimento Calcio Femminile, l’Orobica Calcio Bergamo è lieta di annunciare la nascita del Torneo Bergamo Women’s Cup alla sua prima edizione 2018.

Squadre partecipanti: S.S. Lazio Women, Milan Ladies e Orobica Calcio Bergamo

Il Torneo sarà il preludio all’inaugurazione del Centro Facchetti di Cologno al Serio quale Centro Tecnico Federale Territoriale, inaugurazione che avverrà il 05 Marzo con le prime convocazioni dei ragazzi e delle ragazze U14.

Si ringraziano le Società partecipanti e i Mister Manuela Tesse e Reggiani per aver acconsentito allo svolgimento della inconsueta e grandiosa giornata di calcio femminile. Si ringraziano particolarmente i gestori del Centro Sportivo di Cologno mentre un plauso va soprattutto a Giovanni Cucco per aver permesso l’organizzazione di questo primo importante torneo nazionale targato Orobica. Si ringrazia infine il Ristorante Pizzeria da Mimmo e l’Hotel Il Borghetto di Bariano che ospiteranno la S.S. Lazio nel pernottamento previsto per sabato 03 Marzo.

E allora tutti a tifare Orobica anche questa domenica!!

Forza
#bergamosharks

Credit Photo: Pagina Facebook di Orobica Calcio Bergamo

Elena Tagliabue, Presidente Femminile Inter Milano: “Bisogna far entrare il calcio femminile nelle scuole”

Elena Tagliabue è la fondatrice e Presidente dell’ASD Femminile Inter Milano, società calcistica femminile che nei prossimi mesi verrà accorpata a FC Internazionale Milano. L’A.S.D. Femminile Inter Milano è nata nel 2007, contava 65 atlete e militava in un campionato di Serie C , ad oggi conta più 160 giocatrici (dalle giovanissime alla prima squadra) e si trova al secondo posto del campionato di Serie B, in piena lotta per la promozione in A.

Recentemente ha lasciato l’incarico di Presidente della A.S.D. Femminile Inter Milano, qual è il bilancio di questa sua decennale esperienza alla guida della società nerazzurra di Milano?
Al momento io non ho ancora lasciato il mio ruolo di Presidente, che sta continuando per la gestione delle categorie Primavera e Serie B perché l’accorpamento definitivo avverrà con la prossima stagione calcistica qualora dovessimo raggiungere l’obiettivo, che è quello di vincere il campionato e andare in serie A, anche attraverso un eventuale ripescaggio se dovessimo arrivare seconde.

Ci può raccontare 3 aneddoti che ricorda con piacere di questa sua lunga esperienza?
Ricordo sempre con affetto le feste di Natale tra genitori giocatrici e allenatori, l’emozione del primo campionato vinto dalla categoria Giovanissime con il titolo italiano a Coverciano e infine ricordo con grande soddisfazione il campionato vinto in serie B che ci fece salire in A.

Quali sono i suoi progetti futuri? Rimarrà all’interno del movimento calcistico femminile italiano?
Per il futuro ho dato la mia disponibilità a FC Internazionale per rimanere al seguito della prima squadra, magari come team manager, ma non abbiamo ancora definito niente.

Secondo lei cosa manca al movimento del calcio femminile italiano per arrivare al livello di Germania, Francia e Stati Uniti?
Al calcio femminile italiano serve prima di tutto un cambio di mentalità perché ancora lo si ritiene prettamente uno sport per maschi. Bisogna far entrare il calcio femminile come sport praticato nelle scuole e bisognerebbe parlarne di più sui giornali e in TV.

In una realtà come quella italiana, al momento le società dovrebbero puntare a valorizzare il proprio settore giovanile o sarebbe preferibile l’arrivo di calciatrici straniere per aumentare l’appeal del movimento?
Credo che lo sviluppo del settore giovanile sarebbe più opportuno, alimentando così anche la crescita del movimento stesso. L’arrivo di giocatrici dall’estero, ma anche l’approdo delle nostre calciatrici nei campionati esteri, aiuta a dare più interesse al movimento.

Sono sempre più numerose le squadre maschili che si stanno avvicinando al movimento calcistico femminili, crede che il loro supporto ed i loro investimenti siano importanti per fare il definitivo passo in avanti al movimento femminile in Italia?
Sì assolutamente, l’arrivo dei club professionistici sarà il modo più veloce ed anche quello economicamente più sicuro per dare maggiore prestigio al calcio femminile in Italia.  

Un grande ringraziamento al Presidente Elena Tagliabue per averci rilasciato l’intervista, auguriamo a lei e alla società una stagione piena di successi!

Credit Photo: Pagina Facebook Femminile Inter Milano

S.S. Romulea e FC Inter presentano: “Scuola Calcio femminile: metodologia e didattica”

Con lo scopo di promuovere il calcio femminile italiano sul territorio a partire dall’Attività di Base, la società romana della S.S. Romulea con la collaborazione dell’F.C. Internazionale Milano, organizza un convegno informativo sulle Scuole Calcio Femminili con un focus particolare su metodologia e didattica.
Relatori del convegno saranno il Responsabile Tecnico FC INTER Femminile Saimir Keci e il Responsabile Tecnico Attività di Base per FC INTER Paolo Migliavacca, inoltre l’evento sarà articolato in due momenti: uno di attività teorica in aula, uno di attività pratica in campo. Al termine delle attività i Relatori saranno a disposizioni degli interessati per eventuali approfondimenti relativi agli argomenti trattati durante la giornata.
Il programma:
-ore 14.00 accrediti in aula
-ore14.30 inizio dei lavori
-ore 16.30 trasferimento presso centro sportivo Romulea
-ore 17.30 inizio attività dimostrativa in campo
La lezione teorica in aula sarà svolta presso Istituto Comprensivo Statale “A. Manzoni”  – Via Lusitania 16, ingresso laterale via Vetulonia 23 con accrediti alle ore 14.00. La lezione sarà orientata sugli obiettivi tecnici e coordinativi da ricercare nelle attività da proporre alle bambine delle diverse fasce di età ed i relativi sviluppi metodologici e didattici.
Mentre l’attività dimostrativa al termine della parte teorica in aula, presso il centro sportivo della Romulea e del Grifone Gialloverde “Campo Roma” – via Farsalo 21 – poco distante dalla Sala Multimediale dell’Istituto, per visionare allenamenti e attività didattiche proposte da Inter e Romulea con le bambine della scuola calcio femminile della Romulea.

 

La partecipazione all’evento è gratuita ed è destinato ad istruttori, dirigenti, calciatori/calciatrici e loro familiari che desiderano implementare le proprie conoscenze in merito l’argomento.

Per partecipare al convegno: goo.gl/53N73K
Per informazioni: Sito Web http://www.ssromulea.it/ – Telefono 06.7001797 – Email mail@ssromulea.it 
Credit Photo: http://www.ssromulea.it/

Diretta Facebook per la promozione della Ludos contro la Don Carlo Misilmeri

La partita della Ludos Femminile di domenica contro la Don Carlo Misilmeri, decisa per la promozione al Campionato Interregionale, sarà trasmessa in diretta – a partire dalle ore 15,00 – sulla pagina Facebook della società palermitana (https://www.facebook.com/SquadraLudos/).

In caso di vittoria, infatti, la squadra allenata da Antonella Licciardi otterrà il salto di categoria con ben quattro giornate di anticipo.

A raccontare le gesta delle nostre calciatrici ci sarà un telecronista d’eccezione: Salvo Orlando, noto giornalista sportivo nonché apprezzato conduttore della trasmissione Sportiamo. Ad affiancarlo Francesco Tola e l’ex calciatrice Rosa Pasqua, che presterà la sua voce per il commento tecnico. Rosa Pasqua oggi è un apprezzato tecnico nel settore giovanile ed in passato è stata una delle colonne della Ludos, vestendone la maglia per tantissime stagioni, comprese le mitiche annate in serie A.

Manca l’ultimo sforzo per centrare il salto di categoria e la Ludos chiede l’aiuto non solo di tutti i suoi tifosi ma anche degli appassionati di calcio. Infatti, domenica al “Rosolino Lo Cicero” (INGRESSO GRATUITO), la squadra allenata da Antonella Licciardi – nell’incontro valido per la decima giornata del campionato di serie C di calcio femminile – affronterà la Don Carlo Misilmeri ed in caso di vittoria sarà promossa con quattro turni di anticipo. Il fischio d’inizio è previsto alle ore 15,00 e il match sarà diretto dal Sig. Gianluca Coraci di Trapani.

Il derby contro le misilmeresi si preannuncia molto bello ed interessante perché le padrone di casa sono a punteggio pieno, avendo vinto tutti gli incontri finora disputati, mentre la Don Carlo Misilmeri si presenta con i gradi della seconda in classifica. All’andata la gara finì per 7-1 in favore della Ludos in virtù dei gol di Dragotto (tripletta), Intravaia, Buttacavoli, Priolo e Crivello. Questo ko ha rappresentato l’ultima sconfitta incassata dalla squadra allenata da Rizzolo perché poi ha infilato una serie di cinque risultati utili consecutivi culminata con la vittoria della stracittadina contro la Sa.Gi. Misilmeri.

A presentare la partita decisiva in chiave promozione ci pensa Benny La Mattina, che da qualche settimana ha ereditato la fascia di capitano da Roberta La Cavera, ferma per infortunio.

Siamo giunti al primo match ball per chiudere i conti.
“La stiamo preparando bene questa partita, ci stiamo impegnando al massimo ogni giorno e siamo molto concentrate. Siamo pronte a vincere e a prenderci quanto ci meritiamo. Spero che ci saranno tanti tifosi sugli spalti perché ci teniamo a dare visibilità al calcio femminile. Noi abbiamo il pallone nel sangue e vogliamo far capire a tutti che possiamo fare calcio ad alti livelli.”

Tu fai parte del gruppo storico della Ludos. Come state aiutando le nuove arrivate a preparare questa partita così importante ?
“Gli diamo consigli per superare l’ansia e per spingerle a prepararsi bene. Gli abbiamo spiegato che se dovessero giocare dovranno scacciare ogni paura, essere cariche e dimostrare di avere la stessa fame di risultati che abbiamo avuto noi. Vivere per la prima volta una gara in cui ti giochi la promozione è una sensazione bellissima”.

In passato hai già vissuto incontri come questi però stavolta l’affronterai anche nella veste di capitano.
“Sarà un’esperienza straordinaria disputare questa partita indossando la fascia da capitano e ciò mi darà ancora più carica ed adrenalina. Ringrazio mister Licciardi e le mie compagne per la fiducia che hanno riposto nell’affidarmi questo ruoloAppuntamento domenica alle ore 15,00. Vi aspettiamo numerosi sugli spalti del “Rosolino Lo Cicero” (Delfini) oppure sulla nostra pagina facebook!

Il countdown è già partito! #SempreForzaLudos

Credit Photo: Comunicato Stampa (Ludos Palermo Femminile)

Fiorentina Women’s, Alia Guagni ammette: “Non sempre abbiamo giocato con la testa giusta”

La Fiorentina Women’s prova a rialzare nella parte finale di una stagione in cui, Champions League a parte, la squadra allenata da mister Fattori e mister Cincotta ha reso al di sotto delle aspettative. A suonare la carica ci pensa il capitano Alia Guagni.

Queste le sue parole a violachannel: “L’esperienza in Champions League è stata sicuramente bellissima, ci ha permesso di confrontarci con squadre di un livello molto più alto del nostro e per questo è stato un momento di crescita per noi. Non siamo state fortunatissime negli accompagnamenti, ma abbiamo affrontato le gare a testa alta, dando il massimo senza giocare sulle difensive. Ora dobbiamo pensare partita dopo partita, affrontando ogni gara che ci resta da giocare da qui alla fine della stagione come se fosse una finale. Dobbiamo dimostrare ancora tanto, in questa stagione non siamo partite bene in campionato. Dobbiamo dare tutte quel qualcosa in più per dimostrare che siamo da Fiorentina.

Brescia? Loro vogliono agganciare la Juventus in testa alla classifica, sarà una partita molto bella. Cercheremo di dare il massimo e di riscattarci, perché con loro abbiamo un conto aperto in questa stagione. Servirà la testa giusta, cosa che a volte è un po’ mancata quest’anno. Lo stimolo più grande è il riscatto, perché siamo la Fiorentina e la classifica attuale non rispecchia i nostri valori. La Coppa Italia? E’ un obiettivo importante anche perché siamo indietro in campionato. Cercheremo di portarla a casa come già abbiamo fatto la passata stagione. La partita con l’Empoli non sarà facile, è sempre un derby. Sono una squadra molto combattiva e aggressiva, dovremo preparare la gara molto bene”.

Credit Photo: Empoli Ladies FBC

Serie A2 Futsal: Che “Scontri tra Titani!”

Se in massima serie gli occhi saranno tutti puntati su Olimpus – Montesilvano, in Serie A2 sono ben tre i big match in programma in questo fine settimana, uno per girone: Torres – Noalese, Alex Zuli Gold – Angelana e Florentia – Virtus Ciampino. Vediamo il programma.
GIRONE A – Il Flaminia per continuare a tener un bel margine sulle inseguitrici, Noalese su tutte, deve continuare a vincere e per farlo deve battere il Granzette, attualmente a +2 dalla zona play out. La Noalese come detto in precedenza è attesa a Sassari dal big match contro le padroni di casa della Torres. Le due formazioni hanno solamente tre punti di differenza. In caso di vittoria della Torres, quest’ultima aggancerà proprio le venete. L’audace che vince senza giocare per il ritorno de I Bassotti ha agganciato il Real Fenice al quarto posto che a sua volta farà visita l Top Five. Il Sassoleone ospiterà il San Pietro. Chiude la 16° giornata la gara tra Trilacum – Decima Sport.
GIRONE B – Sfida ad alta quota per l’Angelana che farà visita alla capolista Alex Zulli Gold. Farà il tifo per la formazione umbra il Bisceglie che sarà impegnato in casa del Conversano. La lotta ai play off vede il Futsal Molfetta e il Noci affrontare rispettivamente Dona Style Fasano e Copertino. Impegno non proibitivo per il Chiaravalle a meno tre dalla zona play off che ospiterò il fanali nodi cosa dell’Atletic San Marzano. Vince senza giocare il Dorica Torrette (ritiro Porto San Giorgio). Riposa il Civitanova.
GIRONE C – E’ qui il vero “Scontro tra Titani” ossia prima contro seconda: Futsal Florentia – Virtus Ciampino. All’andata la capolista si impone con un netto 8-2. A meno tre dal secondo posto la Real Balduina che farà visita al Nazareth. Vuole tornare alla vittoria il Coppa d’Oro che ospiterà l’FB5 Team Rome in forte crescita e che cerca punti importanti per lasciare la zona play out. Impegni casalinghi per Pelletterie, Vis Fondi e Jasnagora che affronteranno BRC 1996, Quartu e PMB Futsal.
GIRONE D – Impegno pugliese per la capolista Royal Lamezia Terme che a distanza di due settimana affronterà il Martina, che nel girono di San Valentino l’ha fatta fuori dalla Coppa Italia. importante occasione di riscatto per le calabresi che non devono commettere passi falsi per non farsi raggiungere e superare dalla Woman Napoli. Le partenopee, seconde in classifica a -2 dal primo posto, affronteranno il Città di Taranto. Trasferta calabrese per la Salernitana che farà visita al Futsal Reggio. Bella sfida tra Palermo e Afragirl, mentre l’Ottaviano ospiterà il Cosenza. Riposano Rionero e Vittoria.

Credit Photo: Pagina Facebook Alex Zulli Gold

Serie A Futsal: Match clou Olimpus – Montesilvano

Mancano ormai dieci giornate alla fine della della Serie A. Domenica si giocherà il 25° turno che vede la capolista Pescara, ormai non più imbattuta, scendere in campo Mercoledi 28 alle 15.30 contro l’ostico Cagliari che ha rifilato otto reti al Real Statte. Impegno ostico, anzi difficilissimo, per l’Olimpus che sarà impegnata nel big match contro il Montesilvano. Le due formazioni distano solamente sei punti in classifica e una vittoria del team abruzzese riaprirebbe la corsa per il secondo posto.
In realtà la giornata si apre alle 15.00 con la gara tra il Real Statte e il Real Grisignano entrambe sconfitte la settimana scorsa. Alle 15.30 la Lazio ospiterà il Fasano che cerca punti importanti per allontanarsi dalla zona play out.
Alle 16.00 sarà la volta del big match salvezza tra il Rambla e le cugine del Città di Thiene. Le ragazze di Lapuente sono penultime a cinque punti, mentre le ragazze di Kim Serandrei sono ultime a zero punti e cercheranno di portare a casa i tre punti grazie allo stato di forma di Boutumah, che in sette partite ha realizzato otto reti. In contemporanea si giocherà anche Futsal Breganze – Salinis. Quest’ultima è a pari punti con il Città di Falconara che a sua volta, alle 17.00, chiuderà il turno della 25° giornata in casa della Bellator. Entrambe le compagini sono nella zona rossa (play out). Riposano Kick Off e Ternana.

Credit Photo: Pagina Facebook Montesilvano

Per il Verona: Juve a cena… Roma a pranzo e in TV!

Saranno due i posticipi per l’Agsm Verona nel mese di marzo, sempre all’Agsm Olivieri Stadium di via Sogare.
Le gialloblù di Longega affronteranno la capolista Juventus in notturna lunedì 12 con fischio d’inizio fissato per le ore 20,00.
Domenica 25 invece le scaligere saranno opposte alla Res Roma con inizio alle ore 12,30. Il match verrà trasmesso in diretta su Raisport+ HD.

Credit Photo: Giancarlo Dalla Riva

DA NON PERDERE...

tuttocampo.it