La terza giornata di Serie B ha fatto un primo aggiornamento sulla classifica delle capocannonieri di questo torneo.

In testa ci sono ben sette calciatrici: Luana Merli del Brescia, Roberta Picchi e Guya Vavassori del Cortefranca, la barese Martina Gelmetti, che domenica ha segnato il suo secondo gol stagionale, Francesca Barbaresi del Ravenna, la bomber del San Marino Academy Raffaella Barbieri e Sofia Kongouli del Tavagnacco che. con la sua doppietta rifilata al Palermo, si aggrega alle altre sei giocatrici.

Segnano invece per la prima volta in Serie B calciatrici come Gaia Bolognini del Chievo Verona o la franciacortina Carolina Sardi De Letto, ma soprattutto il ritorno al gol in Italia del difensore della Pink Bari Federica Di Criscio.

CLASSIFICA MARCATRICI DELLA SERIE B DOPO LA 2A GIORNATA

2 RETI
Luana Merli (Brescia), Roberta Picchi e Guya Vavassori (Cortefranca), Martina Gelmetti (Pink Bari), Francesca Barbaresi (Ravenna), Raffaella Barbieri (San Marino Academy), Sofia Kongouli (Tavagnacco)

1 RETE
Giulia Asta e Claudia Saggion (Brescia), Nicole Costa, Fabiana Costi e Romina Pinna (Cesena), Gaia Bolognini e Jelena Marenić (Chievo Verona), Melania Meggiolaro, Laura Peruzzo e Beatrice Zorzan (Cittadella), Miriam Picchi (Como), Carolina Sardi De Letto e Valentina Velati (Cortefranca), Simona Zito (Palermo), Federica Di Criscio e Anastasia Spyridonidou (Pink Bari), Giada Burbassi, Simona Cimatti, Gaia Distefano e Linda Giovagnoli (Ravenna), Giada Novelli, Angela Orlando e Federica Polverino (Roma Calcio Femminile), Giulia Baldini, Giulia Fusar Poli, Antonella Marrone, Alessandra Massa e Yesica Menin (San Marino Academy), Zineb Abouziane, Caterina Ferin, Marta Grosso e Alessia Tuttino (Tavagnacco).

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.