La Serie B ha messo agli archivi la ventiduesima giornata di campionato, e ieri potrebbe aver dato una svolta.

Il Pomigliano conferma la sua leadership battendo con merito un Como ormai parso remissivo, quasi a dire che le lariane non ci credono più, e ciò ha consentito alle pantere di prendersi tre punti che possono esser decisivi in ottica promozione.

Anche la Lazio ha fatto il suo dovere, imponendosi in casa dell’Orobica, che torna a tremare ancora, e si aggiudica la quarta vittoria di fila, allungando ancora di più sulle concorrenti. Le biancocelesti si avvicinano alla Serie A, ma c’è ancora una squadra che non ha intenzione di mollare. Stiamo parlando del Ravenna che, nonostante abbia subito all’ultimo secondo dal Vicenza la rete del pareggio, ha ancora da giocare sabato il recupero col Tavagnacco.

Parlando delle friulane arriva un altro tracollo. Stavolta a batterle ci pensa il Chievo che riapre incredibilmente la storia per la salvezza, mentre le ragazze di Chiara Orlando l’alta classifica sembra ormai arrivata ad un passo dalla fine.

Dicevamo della lotta per la permanenza in cadetteria, e sono arrivati risultati interessanti.

La Roma Calcio Femminile si prende col Perugia altri tre punti che l’allontanano ancora di più dalla zona retrocessione, chi torna a rischiare è il Brescia che cade in casa di un Cesena che ormai può dormire sonni tranquilli. Anche il Cittadella sembra essere uscito dall’incubo Serie C, ma allo stesso tempo sta mandando nell’inferno il Pontedera che a questo punto vede quasi spegnersi l’ultimo lumicino per restare in cadetteria.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.