La tredicesima giornata di Serie B ha emesso la Top 11 di questo turno.

MODULO: 3-4-3

PORTIERE

Lia Lonni (Brescia)
L’avversario sulla carta poteva essere facile, ma il Palermo ha dimostrato di essere uno sfidante difficile, ma il Brescia ha fatto quadrato e Lia, quando è stata chiamata in quelle poche volte, ha saputo dare ancora una volta sicurezza alla difesa biancoblù, dando alla squadra di Elio Garavaglia il bottino pieno e la decima porta inviolata in questa stagione.

DIFENSORI

Guya Vavassori (Cortefranca)
Chi pensa che fare il difensore sia solo difendere si sbaglia. Anzi può essere anche una macchina da gol. Per informazioni chiedere a Guya che, con la rete del vantaggio del Cortefranca, arriva a cinque gol ed eguaglia il suo high score con la maglia rossoblù realizzata soltanto un anno fa.

Giulia Redolfi (Cortefranca)
Il Cortefranca è avanti 3-0 sul Chievo che poi si rifà sotto con due gol. Quando le clivensi sembrano ormai avviate ad una clamorosa rimonta, ecco che arriva il colpo di genio di Giulia, la quale trafigge Olivieri con un’incredibile punizione: sarà la rete che dà il via al successo franciacortino sulla veronesi. Ah, giusto per non dimenticarci, ha fatto da assist woman a Vavassori per il vantaggio rossoblù..

Laura Perin (Brescia)
Il Palermo poteva essere un ostacolo ostico per il Brescia, ma, grazie anche all’esperienza difensiva di Laura Perin (che abbiamo intervistato qualche giorno fa), la difesa bresciana ha saputo tenere lontano gli attacchi palermitani, e le biancoblù vanno a casa con tre punti in saccoccia.

CENTROCAMPISTE

Sofieke Jansen (San Marino Academy)
Prima azzecca un’inzuccata su un traversone di Martina Piazza per Jansen, poi, su un calcio d’angolo, mette muscoli e centimetri per depositare in rete. Il San Marino Academy batte il Tavagnacco e Sofieke si porta a casa la sua prima doppietta stagionale con la divisa sanmarinese.

Flavia Lombardo (Torres)
Flavia finisce per la seconda volta di fila nella nostra Top 11. Ciò è dovuto dai due gol che ha rifilato domenica in casa della Pink Bari. Una doppietta pesante, perché consente alle sassaresi di avvicinarsi, sempre di più, alla salvezza.

Miriam Picchi (Como)
Miriam ha mandato fuori giri la Roma Calcio Femminile: prima con una zampata per il momentaneo tris, e poi mette il pokerissimo lariano con un’azione solitaria. Sette reti in campionato sono importanti per la centrocampista classe ’97 che sta vivendo, senza dubbio, una delle sue migliori stagioni in carriera.

Simona Cimatti (Ravenna)
Entra nella nostra formazione ideale anche la capitana del Ravenna Simona Cimatti, la quale segna alla Pro Sesto la rete del sorpasso ravennate. Per lei è il suo primo gol in questa stagione, speriamo che possa farne altri da qui fino alla fine del campionato.

ATTACCANTI

Luana Merli (Brescia)
A Palermo il Brescia doveva portarsi a casa in ogni modo, e a dare i tre punti alle biancoblù ci pensa l’undicesimo centro stagionale di Luana, grazie al perfetto colpo di testa che finisce sotto la traversa di Pipitone.

Fabiana Costi (Cesena)
Il Cesena cambia allenatore e subito si riprende imponendosi sul Cittadella, ma il merito va anche al ritorno al gol di Fabiana che, con una sua doppietta, stende le padovane e balza in doppia cifra nella classifica marcatrici.

Andrea Scarpellini (Cortefranca)
Era dal 7 marzo 2021, ovvero dal match di Serie C col Vittorio Veneto, che Andrea aspettava questo momento. L’attaccante del Cortefranca torna a segnare, e lo fa aspettando Olivieri che esce dalla porta e l’ammutolisce con un pallonetto. Bentornata Andrea.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.