La sesta giornata di Serie B ci ha consegnato la Top 11 di questo turno.

MODULO: 4-2-4

PORTIERE

Rosalia Pipitone (Palermo)
Per la prima volta non solo sono arrivati i tre punti, ma è arrivato anche il primo clean sheet stagionale del Palermo, e questo è merito dell’esperienza messa in campo da Rosalia Pipitone, ex portiere della Roma che ha deciso di tornare a casa per aiutare le rosanero ad una difficile salvezza.

DIFENSORI

Elisa Galbiati (Brescia)
Entra nella Top 11 di questa stagione il difensore biancoblù, che conferma di essere decisiva anche in attacco: suo il gol che consente al Brescia di mettere fine al match col San Marino Academy.

Rosanna Talluto (Palermo)
Dopo le fatiche iniziali, Rosanna sta iniziano pian piano a cimentarsi in un campionato molto difficile come la Serie B, e la prestazione ottenuta nel match col Cesena ne è stata di certo la prova.

Valentina Congia (Sassari Torres)
Secondo punto stagionale e primo zero sulle reti subite in questa gara. Ciò è dovuto al lavoro difensivo che hanno fatto nei confronti del Ravenna, in particolar modo la buona prestazione che ha fatto il difensore classe ’98, dimostrando di poter fare bene anche in Serie B.

Nicole Peressotti (Cittadella Women)
Il Cittadella si porta a casa, nella sfida col Cortefranca, tre punti pesanti e difesa inviolata. Se le franciacortine non hanno impensierito più di tanto la retroguardia padovana, è perché calciatrici come Nicole hanno consentito di gestire bene le azioni difensive al momento giusto.

CENTROCAMPISTE

Cristina Merli (Brescia)
Serviva un colpo di genio per dare una svolta alla gara tra Brescia e San Marino Academy, e a farlo è stata la centrocampista classe ’95, la quale col suo potente sinistro segna la rete che vale il sorpasso bresciano sulle titane.

Maria Cusmà (Palermo)
Nel turno precedente Maria ha dato il primo storico punto in B al Palermo, domenica si è replicata, ma la sua rete segnata al Cesena la consegna ufficialmente alla storia di questa società perché significa primo trionfo in campionato. Un successo che la sua ex compagna di squadra Vittoria sarebbe stata molto contenta.

ATTACCANTI

Jenny Hjohlman (Brescia)
Si accende finalmente Jenny, arrivata quest’anno a rinforzare l’attacco del Brescia. Serviva una gara per far capire di che pasta è fatta, e la svedese classe ’90 ha trovato nel match col San Marino la soluzione, piazzando sul finire del primo tempo la rete che dà il via alla rimonta bresciana.

Giannina Lattanzio (Cittadella Women)
Giannina si sta rivelando sempre di più una pedina importante nel Cittadella Women: la rete rifilata al Cortefranca vale, infatti, alle padovane un successo pesante per il prosieguo del campionato.

Vlada Kubassova (Como Women)
L’attaccante lariana ha saputo trovarsi al posto giusto al momento giusto, realizzando, ad un minuto dalla fine, la rete che mette in parità la sfida col Chievo.

Annachiara Possenti (Pro Sesto)
Annachiara ha deciso di rimanere alla Pro Sesto anche in questa stagione, perché crede nella squadra e nell’obiettivo di rimanere in cadetteria. E il gol che ha segnato alla Roma Calcio Femminile ha un grande significato, perché regala alle sestesi il primo bottino pieno stagionale.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.