Noceto, 2 Dicembre 2018 – Il Parma Femminile non conosce battute d’arresto e nella 11^ Giornata del Girone di Andata del Campionato Regionale di “Eccellenza” Femminile – sul campo B in sintetico del Complesso Sportivo “Il Noce” a Noceto, Domenica 2 Dicembre 2018 – battendo 5-2 il PGS Smile, conquista altri tre punti utili per mantenere la prima posizione, seppure sempre in coabitazione con le reggiane del Pievecella, contemporaneamente vincenti 4-0 sul Fossolo. Il Parma, nei primi 15 minuti, sviluppa un buon gioco schiacciando le modenesi nella loro metà campo e cercando la via del gol con Fragni e Galvani. I loro tiri, però, non sono precisi e si perdono ai lati della porta. Al 18′ Fontanesi riceve da Terzoni e mette in area per Galvani il cui tiro finisce sull’esterno della rete. È il preludio del gol che arriva al 23′ quando Terzoni – positiva la sua prestazione – recupera palla sulla trequarti, evita Parmiggiani e crossa per Punzi che in mezza girata trafigge Incerti. Il Parma continua ad attaccare con le esterne Fragni e Terzoni, ma il risultato non cambia. Al 30′ gran parata di Incerti su un doppio tentativo Punzi-Terzoni. Al 41′ Fragni, dalla sinistra, supera in velocità Nizzoli e serve Punzi che non arriva all’impatto con la sfera. Allo scadere doccia gelata per le Crociate: punizione di Ottani dal limite, Bonomo riesce a deviare, ma la difesa resta ferma e Viva segna a porta vuota. Al riposo, dunque, la situazione è di parità: 1-1. Nella ripresa il Parma riparte in gran spolvero e già al 1′ st va vicinissimo al gol con un gran tiro di Fontanesi ribattuto da Incerti. Al 9′ st ecco il meritato raddoppio crociato: Fragni salta come birilli due avversarie e serve Punzi che in spaccata insacca (2-1). Al 13′ st Berni colpisce il palo con un gran destro dalla distanza. Al 17′ st arriva il tris: Galvani riceve da Boselli, salta Andreotti in velocità e, appena entrata in area, trafigge Incerti sul primo palo (3-1). Le modenesi non ci stanno e si riversano in attacco: da una punizione di Martinelli, Viva cerca di sorprendere Bonomo, ma il palo impedisce il gol. Ora le Crociate sembrano in affanno e da una punizione non fischiata per fallo su Terzoni si innesca un contropiede e Nizzoli (21′ st) accorcia le distanze (3-2). Il Parma non accusa il colpo e con ordine ricomincia a giocare, far correre palla e le occasioni fioccano: al 23′ st gran destro di Galvani che esce di un niente. Al 24′ st è Terzoni a provarci dalla distanza, ma Incerti para. Il gol scaccia-paura arriva al 26′ st con una punizione di Boselli che sorprende Incerti. Le ragazze Crociate amministrano il risultato andando comunque alla conclusione con Buonocore e Fontana. Al 42′ st Boselli serve Lombardi che si libera di Carpentiero, entra in area e insacca sul primo palo, fissando il risultato sul 5-2 finale. Il Parma è ora atteso dall’ultima trasferta del girone d’andata: domenica a Granarolo dell’Emilia sarà ospite del Granamica con l’imperativo per tutte di rimanere concentrate per guadagnare altri 3 punti preziosi per mantenere la prima posizione.

Le interviste del dopo-partita: Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e Squadre Femminili del Parma Calcio 1913 ha sentito Mister Andrea Bazzini e la calciatrice Giulia Galvani:

MISTER ANDREA BAZZINI: “Una vittoria importante dopo una partita difficile perché loro stavano tutte dietro la linea della palla. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, segnando al 23′ il gol del vantaggio con bomber Punzi su traversone di Giorgia Terzoni. Poi su un errore su una nostra punizione da metà campo abbiamo subito ingenuamente il pareggio. Nel secondo tempo, giustamente, abbiamo fatto nostro il risultato con una prova veramente maiuscola. Non parliamo adesso di marcia trionfale, perché se per caso lo sarà lo si saprà solo alla fine: il nostro cammino è fatto di una partita alla volta, oggi abbiamo vinto, domenica ci aspetta il Granamica Bologna, dove cercheremo di fare la partita come abbiamo sempre fatto fino adesso per ottenere la vittoria e continuare a lavorare per il nostro obiettivo; sarà poi il campionato a decidere se saremo state brave, meritando di gioire alla fine completamente per un grande risultato. Giulia Galvani è una di quelle giocatrici che è sprecata per questa categoria: potrebbe, tranquillamente, essere già in doppia cifra da un po’, però se ancora non ci è riuscita è perché fa un lavoro notevole anche per le altre compagne del reparto, tanto è vero che fa fare un sacco di gol…”

GIULIA GALVANI: “Secondo gol consecutivo, oggi per me, dopo aver segnato anche domenica scorsa: sono contenta soprattutto per la squadra perché stavamo passando un momento difficile, visto che eravamo ritornate nello spogliatoio con il risultato di parità. Il secondo tempo lo abbiamo affrontato da vera squadra: siamo rimaste unite, non ci siamo scoraggiate, sapevamo di essere più forti e lo abbiamo dimostrato. Nella ripresa siamo partite molto bene con la consapevolezza, comunque, che anche nel primo tempo avevamo fatto molto bene anche se non erano arrivati gol; nel secondo, appunto, sono arrivati e ce li siamo meritati. Io sono contenta sia quando segno che quando fanno gol le mie compagne…”

PARMA-PGS SMILE 5-2 (CAMPIONATO DI ECCELLENZA FEMMINILE, 11^ GIORNATA DEL GIRONE DI ANDATA) / IL TABELLINO
Marcatori: 23′ e 9′ st Punzi, 44′ Viva, 17′ st Galvani, 21′ st Nizzoli, 26′ st Boselli, 42′ st Lombardi

PARMA – Bonomo; Berni, Saccani (23′ st Lombardi); Boselli (44′ st Linzalata), Frati, Ngobi; Terzoni (35′ st Fontana), Fontanesi, Punzi (38′ st Buonocore), Fragni (20′ st Alfieri), Galvani. All. Bazzini
A disposizione: 12. Turzillo; 16. Minari 19. Pizzera

PGS SMILE – Incerti; Parmiggiani (30′ st Florini), Nizzoli; Gabrini (39′ st Brazzelli), Carpentiero, Viva; Andreotti, Martinelli, Burgio, Ottani, Cherutti. All. Arvani
A disposizione: 12. Verri; 13. Toni, 14. Baschieri, 15. Volpi, 16. Rios

Arbitro: Sig. Halytskyy di Parma

Ammonite: Gabrini

Allontanato dalla panchina l’allenatore del PGS Smile Mister Arvani, al 35′ st, per proteste

Recupero: 1’+4′

Credit Photo: Parma Calcio 1913

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here