La terza giornata del campionato francese ha mostrato finalmente la vittoria della neopromossa Reims: un rotondo 3 a 0 sul campo dell’ Olympique Marsiglia, eccellente la prestazione dell’italiana Giorgia Spinelli.
Tre sono le reti siglate anche da ASJ Soyaux, che ottengono così la prima vittoria del campionato. Un pareggio con due reti per parte è il risultato della sfida tra Paris Football Club e Metz: il Paris ha raggiunto il pareggio grazie ad un rigore attribuito all’80esimo minuto.
Girondines de Bordeaux confermano il buon avvio del campionato e conquistano così la terza vittoria consecutiva: 1 a 0 contro il Montpellier.

Domenica pomeriggio invece è andata in scena la passeggiata dell’Olympique Lyonnais ai danni del Fleury, un nettissimo 6 a 0 che non lascia spazio ad interpretazioni. Larga vittoria anche per il Paris Saint- Germain, vincente contro il Dijion per 4 reti a 0.

La vetta del campionato torna in mano all’OL, a parità di punti infatti conta la differenza reti e loro hanno fatto meglio delle parigine del PSG. Chiude il podio il Bordeaux, a punteggio pieno ma lontano dal numero di reti segnate dalle prime due della classe.

Non a caso infatti anche le prime due posizioni della classifica marcatrici sono già occupate da una giocatrice dell’OL e una del PSG. Si tratta di Ada Hegerberg e Kadidiatou Diani, entrambe con 5 reti.
La prima non ha bisogno di presentazioni: vincitrice nel 2016 del premio miglior giocatrice UEFA e nel 2018 vincitrice della prima edizione femminile del pallone d’oro. La seconda, francese classe 1995, è alla terza stagione al Paris Saint – Germain e dai numeri messi in mostra fino ad ora sembra pronta a superare il proprio record di marcature.

Olympique Lyonnais – FC Fleury 91 : 6-0

Paris Saint-Germain – Dijon FCO : 4-0

Girondines de Bordeaux – Montpellier HSC : 1-0

EA Guingamp – ASJ Soyaux : 1-3

Olympique de Marseille – Stade de Reims : 0-3

Paris FC – FC Metz : 2-2

Credit Photo: Pagina Facebook Olympique Lyonnais Féminin

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.