Credit photo: Olympique Lione FB

Vincitore della Coppa di Francia femminile la scorsa stagione, l’Olympique Lyon batte il Montpellier e va agli ottavi di finale. Philippe Diallo il presidente della Federcalcio francese ha annunciato che sarà lo stadio della Mosson di Montpellier a ospitare la finale che si svolgerà il 4 maggio.

Sabato 27/01 e Domenica 28/01 verranno disputate le partite deli ottavi di finale della Coppa di Francia. Si incontreranno alle 14.30 del 27/01 Saint-Étienne-PSG, Le Havre-Paris FC, Lens-Strasburgo mentre allo stesso orario del 28/01 Fleury-Digione, Le Puy-Reims, Brest-Montauban e Lione-Nantes. Sarà interessante vedere come le squadre decideranno di affrontare la partita e chi avanzerà nella competizione.

Ad ogni modo è un’occasione per le giocatrici di Sonia Bompastor di ottenere un traguardo importante in caso di finale in Coppa di Francia. Attuali detentrici del titolo, le lionesi hanno una corona da mantenere in questa ottima stagione con l’obiettivo di guadagnarsi un altro trofeo nazionale. Dopo aver battuto allo stadio di Orléans il PSG lo scorso maggio, la finale della Coppa di Francia femminile 2023-2024 questa volta si terrà al Mosson il prossimo 4 maggio. Questa decisione è stata approvata dal Comitato Esecutivo della FFF secondo il sito Footoféminin.

Le giocatrici dell’OL si erano lamentate per aver giocato una finale in uno stadio che avesse a disposizione appena 8.000 posti, questa volta la possibilità di giocare davanti a 20.000 spettatori potrebbe essere uno stimolo in più per iscrivere il nome del club lionese al palmarès.

Nata a Roma il 14/10/2002 e iscritta al corso di laurea triennale in Scienze Politiche Relazioni Internazionali, sono italo-francese e conosco anche l’inglese. Sono una giocatrice e appassionata di calcio attualmente in Erasmus che segue con assiduità il calcio sia maschile che femminile. Ho sempre seguito la massima categoria italiana femminile con molto interesse ma vivendo a Parigi attualmente cresce sempre di più il desiderio di seguire dei campionati esteri e in particolar modo la Division 1 femminile francese.