Con lo storico accordo multimilionario per i diritti tra la FA, Sky Sports e la BBC significa che i fan avranno accesso a più partite di calcio femminile dal vivo che mai e quando si aggiungerà al mix che qualsiasi partita non selezionata da un’emittente verrà mostrata sul FA Player, questa stagione vedrà il gioco femminile in Inghilterra coperto come mai prima d’ora.

Sky Sports mostrerà per la prima volta il massimo livello del calcio femminile, con l’organizzazione che avrà la possibilità di trasmettere 44 partite, con un minimo di 35 trasmesse su Sky Sports Main Event, Sky Sports Premier League e Sky Sports Football, con alcune partite trasmesse in contemporanea anche su Sky Sports Mix e Sky One.

La BBC presenterà anche 22 partite in diretta ogni stagione durante l’accordo triennale, con un minimo di 18 sui principali canali in chiaro, BBC One e BBC Two.

L’accordo storico significa che verranno investiti più soldi non solo nei club Barclays FA WSL, ma anche nelle squadre della FA Women’s Championship e in altri investimenti centrali, come lo sviluppo dell’arbitraggio.

Sky Sports trasmetterà la prima partita della stagione venerdì sera dalle 19:00, mentre il Manchester United dà il benvenuto al Reading, prima che la BBC dia il via alla copertura dalle 13:15 di sabato su BBC One, quando il Manchester City a caccia di titolo si reca all’Everton.

La stagione 2020/21 ha portato una delle gare per il titolo più emozionanti della memoria recente, poiché il Chelsea si è assicurato la corona della Barclays FA WSL davanti al Man City per soli due punti e solo dieci punti hanno separato le prime quattro squadre.

E sembra destinato a essere ancora una volta conteso con la stessa entusiasmo mentre i club di tutta la divisione si sono rafforzati quest’estate, con alcuni dei talenti più eccitanti del mondo che si trasferiscono alla Barclays FA WSL.

Valuteremo i 12 Club partecipanti alla nuova stagione:

Arsenal

Allenatore: Jonas Eidevall

Posizione della scorsa stagione: 3°

È giusto dire che l’Arsenal avrà una seria potenza di fuoco in questa stagione: come se avere artisti del calibro dell’eterna capocannoniere Vivianne Miedema, del Nazionale inglese Beth Mead e di una miriade di altri eccitanti attaccanti non fosse abbastanza, il club è uscito e ha ingaggiato l’attaccante dei Lionesses Nikita Parris dal Lione e l’abile regista giapponese Mana Iwabuchi, che ha anche L’esperienza della Barclays FA WSL dopo il suo incantesimo all’Aston Villa la scorsa stagione.

L’amministratore delegato dell’Arsenal Vinai Venkatesham afferma che il club investirà più denaro che mai nella squadra femminile e, insieme alle aggiunte alla squadra di gioco, c’è stato l’impegno a investire di più nelle strutture di allenamento e nel personale.

I Gunners, che in questa stagione dovranno fare a meno del duo olandese Danielle van de Donk e Jill Roord, hanno un nuovo allenatore in panchina dopo la nomina di Jonas Eidevall dal club svedese del Rosengard e il 38enne ha iniziato a correre, con vittorie convincenti su FC Okzhetpes e PSV in Champions League già in questa stagione.

Eidevall ha dichiarato al sito dell‘Arsenal: “Puoi vedere che è una squadra davvero di qualità, il modo in cui i giocatori si trovano a proprio agio con la palla è davvero, davvero buono. Sono molto desiderosi di imparare e molto intelligenti. Anche se non abbiamo molto tempo, posso vedere i giocatori raccogliere le cose molto velocemente e mi fa sentire davvero a mio agio. Anche se il tempo è limitato per noi, abbiamo giocatori brillanti”.

 

Aston Villa

Allenatore: Carla Ward

Posizione della scorsa stagione: 10°

Questa estate è stata un’estate di grande transizione per l’Aston Villa. Con la fine del regno provvisorio di Marcus Bignot come allenatore, i Villains hanno nominato Carla Ward, dopo la sua partenza dai rivali locali Birmingham City.

Ci sono state anche una serie di altre partenze significative, tra cui il direttore sportivo ed ex nazionale inglese Eniola Aluko più 11 giocatori.

Ma Ward ha fatto una serie di acquisti dalle squadre del Barclays FA WSL, tra cui tre dall’ex club Birmingham City, con il talentuoso portiere Hannah Hampton, che ha ricevuto la sua prima convocazione in Inghilterra l’anno scorso. Un altro entusiasmante nuovo arrivo è l’attaccante della Svizzera Alisha Lehmann, che arriva dal West Ham United.

Ward ha dichiarato al sito di Villa: “Alisha ha sia l’esperienza che un incredibile potenziale. A 22 anni, Alisha ha già dimostrato nelle ultime stagioni che può illuminare qualsiasi gioco WSL. Sono felice che abbia messo nero su bianco e non vedo l’ora di lavorare con lei. Alisha è un’aggiunta davvero entusiasmante al gruppo”.

 

Birmingham City

Allenatore:  Scott Booth

Posizione della scorsa stagione:  11°

Questa stagione sarà una delle novità per il Birmingham City. Dopo sette anni al Damson Park di Solihull Moors, i Blues giocheranno le loro partite al St Andrew’s in questa stagione e avranno anche un nuovo allenatore che entrerà nella campagna della Barclays FA WSL nella forma dell’ex nazionale scozzese e allenatore del Glasgow City Scott Booth, che ha vinto lo scudetto cinque volte e ha guidato il club ai quarti di finale di Champions League per sei anni in carica.

La perdita dell’Hampton contro i rivali del Villa sarà stato un duro colpo, ma hanno cercato di sostituire il giovane inglese con il prestito del Manchester United Emily Ramsey e un altro volto familiare in Marie Hourihan di Braga, che ha aiutato i Blues a raggiungere il secondo posto consecutivo in FA WSL e una vittoria in FA Cup durante il suo periodo al club tra il 2010 e il 2013, prima di passare al Chelsea.

Anche la città si è rafforzata con l’aggiunta di diversi giocatori dal nord del confine o dall’estero. Booth ha sfruttato la sua conoscenza del mercato scozzese inserendo la coppia celtica Sarah Ewens e Lisa Robertson, mentre il difensore della Danimarca Cecilie Sandvej arriva dalla squadra francese Fleury e l’ex difensore centrale dell’Arsenal Louise Quinn si unisce alla Fiorentina.

Booth ha dichiarato al sito del City: “Sarà un onore guidare la squadra sia a St Andrew’s che in trasferta in campionato, insieme alle coppe in cui i Blues hanno una tradizione di successi. Sono entusiasta di iniziare a lavorare all’interno dell’infrastruttura esistente e di costruire una squadra di cui i tifosi possano essere orgogliosi. Dopo una stagione in cui i tifosi si sono limitati a seguire da casa, premiare il loro fedele supporto con qualcosa di cui gridare è di vitale importanza. “

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.