Danielle Bowman si è recentemente ritirata dal calcio professionistico, dopo un’illustre carriera durata per oltre 15 anni, che l’ha vista giocare per Arsenal, Chelsea e Notts County, prima di finire come Capitano del Brighton & Hove Albion, dove ha collezionato 46 presenze su cinque le stagioni.

La 33enne ha anche collezionato nove presenze con l’Inghilterra e ha fatto parte della rosa di Hope Powell a Women’s Euro 2009.

Ed adesso è diventata allenatore, firmando con il West Ham come il primo appuntamento nella squadra dietro le quinte di Paul Konchesky in vista della stagione 2022/23.

Bowman che ha iniziato la sua carriera all’età di 17 anni con l’Arsenal, prima di trasferirsi attraverso la capitale al Chelsea nel 2007 e ha segnato una doppietta al suo debutto nei Blues, continuando a trascorrere sette anni giocando per il club WSL1.

Si è poi unita a Notts County Ladies, dove avrebbe trascorso due stagioni prima di tornare a sud per unirsi ai Seagulls, riunendola con l’ex manager dell’Inghilterra Powell.

Bowman ha trascorso cinque stagioni con il Brighton & Hove Albion. E Danielle non vede l’ora di uscire sull’erba, dove cercherà di trasmettere la sua conoscenza ed esperienza del gioco alla squadra del West Ham.

È un’opportunità entusiasmante“, ha detto Danielle sui canali ufficiali della società “Ho fatto un po’ di coaching negli ultimi due anni. È una nuova sfida per me e non vedo l’ora di iniziare. Mi piace la visione che ha il Club e dove vuole essere in futuro, e questa per me è la mossa giusta al momento giusto. Credo che sono diventata un po’ più grande, ho sempre cercato di aiutare dove potevo, ed è successo molto la scorsa stagione quando ero in disparte a causa di un infortunio. È una grande opportunità per fare di più, ma in modo controllato”.

Konchesky è lieto di aggiungere alla sua squadra di allenatori qualcuno dell’esperienza di Bowman nel gioco femminile.

Se guardi al passato di Dani, allora sai che porterà un patrimonio di conoscenze al Club”, ha detto il manager degli Hammers, lei ha sempre giocato con un grande talento durante la sua carriera che è appena giunta al termine, ha giocato per il suo paese e in big match, esperienza che potrà trasmettere al nostro gruppo. Sarà in grado di trasmettere cose che gli altri allenatori potrebbero non essere in grado di fare, a causa della consapevolezza che ha di giocare ai massimi livelli nella Barclays Women’s Super League (WSL).  Speriamo che abbia un impatto enorme dentro e fuori dal campo per la squadra e sono felice di aggiungerla alla mia squadra di allenatori”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.