I giocatori delle squadre maschili e femminili olandesi saranno pagati allo stesso modo dopo che la KNVB ha annunciato un accordo sulla parità di retribuzione, con grande gioia dell’attaccante dell’Arsenal Vivianne Miedema. Il nuovo accordo entrerà in vigore dal 1° luglio in vista della stagione 2022-23. L’organo di governo del calcio olandese, la KNVB, ha lavorato all’accordo collettivo fin dal 2019.

L’auspicio è che l’accordo veda aumentare i diritti televisivi per il calcio femminile e che segua approcci simili adottati di recente da Stati Uniti e Spagna. L’Inghilterra ha già stipulato un accordo collettivo dal 2020 e il calcio femminile sarà al centro della scena a Euro 2022, che inizierà il 6 luglio.

“Abbiamo lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo e ora è un passo storico per il calcio femminile olandese”, ha dichiarato Jan Dirk van der Zee, direttore della KNVB e responsabile del calcio femminile. 

“La vittoria a Euro 2017, un posto in finale alla Coppa del Mondo 2019 e la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo significano che le Leonesse Orange sono diventate parte integrante del panorama calcistico olandese. Vogliamo sottolinearlo con questo importante passo”.

Miedema guiderà la squadra a Euro 2022 ed è il capocannoniere di tutti i tempi dell’Olanda, sia nella squadra maschile che in quella femminile. L’attaccante dell’Arsenal è anche la prima marcatrice nella storia della Super League femminile (74), mentre i suoi 33 assist la portano ad aver partecipato a 107 reti in 89 presenze nella competizione. Miedema, scrivendo su Twitter, ha espresso la sua gioia per l’accordo di parità salariale della KNVB. “Che giornata per essere olandese a parità di stipendio!!! Abbiamo lavorato a stretto contatto con la KNVB per raggiungere questa storica pietra miliare del calcio femminile. Per un futuro più luminoso insieme”, ha dichiarato.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here