Prosegue il buon operato del piano di sviluppo del calcio femminile in Ucraina per il quadriennio 2020-2024. Il piano prevede che i club della prima divisione maschile abbiano una propria compagine anche in ambito femminile. Leggermente in ritardo rispetto alle colleghe, anche lo Shakhtar Donetsk ha deciso di esordire nella Ukrainian Women’s Championship a partire dalla prossima stagione.  

Il patron Achmetov si è messo subito all’opera ed ha già nominato l’head coach della nuova squadra. A guidare le giocatrici dalla panchina sarà Roman Zaiev, un caposaldo tra gli allenatori del calcio femminile ucraino. Dopo una carriera mediocre da giocatore, si butta nel calcio in rosa riscuotendo un discreto successo. Una prima esperienza con l’under 17 femminile ucraina si siede sulle panchine dello Yednist’-ShVSM e Skhid. Inoltre, nel 2019 e nel 2020, ha vinto due premi consecutivi come miglior allenatore del campionato.  

Queste le sue parole al momento della firma: “Questa è una grande sfida e un orgoglio per me perché l’FC Shakhtar è il fiore all’occhiello del calcio ucraino. Sono onorato di far parte di questa famiglia. Lo Shakhtar è il club più ambizioso, indipendentemente dal fatto che si tratti di una squadra femminile o maschile. Abbiamo di fronte i massimi obiettivi e cercheremo di raggiungerli”. 

Insieme al tecnico, sono arrivati anche i primi due rinforzi. Per la porta, è stata messa sotto contratto Mariia Denyshchych, estremo difensore classe 2000. Nonostante la giovane età, ha già potuto sperimentare campionati esteri come quello portoghese con la maglia dell’A-dos-Francos in Liga BPI“Ora voglio trovare una squadra in cui crescere”, afferma la giocatrice, “e fare la storia insieme alla squadra. La nostra responsabilità nei confronti del club e dei tifosi è grande. Spero che possiamo essere all’altezza di tutte le loro aspettative”. 

Il secondo puntellamento è rappresentato da Valeriia Olkhovska, difensore centrale con una lunga esperienza nella massima serie ucraina. La classe 95 arriva nel club come una delle più esperte che farà da chioccia ai giovani talenti del roster. “Conosco quasi tutte le ragazze che hanno già firmato con lo Shakhtar. Ho giocato con molte di loro prima, quindi non ci saranno problemi in questo senso. Tutte si conoscono, l’ambiente di squadra sarà eccellente. Sono davvero felice di difendere i colori dello Shakhtar, farò del mio meglio affinché la squadra abbia successo “. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here