L’azienda NENT (Nordic Entertainment Group) acquista i diritti tv per la FIFA Women’s World Cup 2023 per la trasmissione del torneo in Norvegia, Svezia e Danimarca.

Si suppone che l’offerta da parte della compagnia sia stata molto ingente, poiché il bando per i diritti era stato pubblicato poco più di un mese fa. La scorsa edizione del 2019 aveva attirato 1,1 miliardi di persone, sicuramente è molto ampio il margine di profitto. Le 32 le nazionali che si contenderanno il Mondiale, ben 8 in più rispetto al 2019. Si passa così da 52 a 64 match da trasmettere.

Anders Jensen, Presidente e CEO NENT Group commenta: “Abbiamo uno dei portafogli di diritti sportivi più significativi al mondo, ma l’80% delle nostre trasmissioni riguarda lo sport maschile. Questo deve cambiare! Sono quindi molto felice per l’annuncio. Ogni anno, trasmettiamo oltre 100 partite in diretta delle più grandi donne campionati di calcio su Viaplay e l’aggiunta della FIFA Women’s World Cup il nostro impegno a lungo termine nello sviluppo del gioco. Questo sarà il più grande spettacolo nella storia del calcio femminile fino ad ora. La nostra vasta copertura supererà i confini, raggiungerà un nuovo pubblico e ispirerà la prossima generazione di superstar locali”.

NENT trasmette già eventi sportivi tra cui partite di Barclays FA Women’s Super League, Frauen-Bundesliga, Division 1 Féminine, Premier League, Bundesliga, competizioni UEFA e Formula 1.

Credit Photo: https://www.nentgroup.com/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here