Photo Credit: Domenico Cippitelli

La Roma nella serata si di ieri ha vinto a Praga il primo round dell’ultimo turno preliminare di Uefa Women’s Champions League. Vista sulla qualificazione ai gironi per le giallorosse che si sono imposte per 2-1 sullo Sparta Praga. Ceche in vantaggio Martinko a cui hanno replicato le marcature di Bartoli e Haavi. La gara di ritorno si giocherà al Tre Fontane giovedì 29 settembre alle 14:30. A parlare nel post gara in casa capitolina è stato  coach Spugna che ai microfoni del club ha dichiarato:
“Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, perché loro hanno grande fisicità e oggi l’hanno dimostrato. Abbiamo avuto diverse occasioni. Il gol subìto è un errore nostro, però ci può stare. Siamo state molto brave a riprendere la gara, a non fermarci, e a crederci anche dopo l’1-1, ed è arrivata questa vittoria. Peccato per Glionna, perché il gol poteva essere regolare: non mi sembrava fuorigioco. Però va bene, prendiamoci questo risultato e prendiamoci anche buona parte della prestazione, perché è stata importante. Elisa Bartoli ha fatto una grande gara, ha trascinato la squadra e ha segnato la rete dell’1-1. È stata molto importante, ma lei è sempre così e sta facendo un inizio di stagione bellissimo. Sono molto contento per Emilie Haavi, aveva bisogno di questo gol e l’ha trovato nel momento più difficile, perché farlo al 90′ è sempre bello.
Praticamente ora il recupero non c’è, perché sabato c’è la Fiorentina. Ma ora godiamoci questa vittoria. Da domani penseremo alle viola e poi al ritorno con lo Sparta. Per le prossime gare siamo sicuri che ci sarà tanta gente, sia sabato contro la Fiorentina e tantissima giovedì contro lo Sparta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here