Credit Photo: Paolo Pizzini

La Juventus non va oltre il pari in Danimarca nella gara d’andata del preliminare di Women’s Champions League. Sul campo dell’HB Koge finisce 1-1, l’accesso ai gironi europei si deciderà dunque mercoledì prossimo nello stadio dell’ Alessandria.

Mister Montemurro, al termine della gara, non è soddisfatto del punto preso, sono bensì tre persi: “Nel primo tempo siamo stati compatti, ma nel secondo tempo abbiamo concesso più spazio e hanno tenuto la palla. Niente alibi, se non abbiamo la palla non possiamo giocare. Quando una squadra corre dietro l’altra fa più fatica, non ci sono scuse. Dobbiamo trovare soluzioni in campo”.

“Abbiamo cercato di controllare il gioco, prosegue Joe, la partita era in equilibrio ed abbiamo ottenuto un risultato che ci costringe a fare un buon lavoro in casa”.

La gara al Moccagatta è di Mercoledì (Ore 20.30) sarà fondamentale per il passaggio del turno e le bianconere daranno il massimo per proseguire il cammino in questa competizione.

Le forti assenze della rosa di Montemurro si sono fatte sentire: “Avete più esperienza di me, guardate la partita da un altro punto di vista. Non posso dire che abbiamo giocato bene, ma la squadra è molto unita e ha voglia di fare. Dobbiamo ripartire da questa compattezza”.

“Ho apprezzato il fatto che Gunnarsdottir ci ha detto che non era in forma, in modo da non sprecare un cambio durante la gara, è stata onesta a dirlo e speriamo di recuperala per il prossimo impegno di campionato contro il Sassuolo”.

Campionato a parte, sarà una serata speciale quella del ritorno di Champions e la scelta dello stadio è stata appunto quella di avere più capienza di Vinovo per raccogliere ancora più tifosi sostenitori: dei quali la Juventus Women, avrà bisogno!.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here