Photo Credit: Stefano Petitti - PhotoAgency Calcio Femminile Italiano

Venerdì Norvegia e Italia hanno giocato 0-0 a Ullevaal. Questa volta è finita 1-1 quando le squadre si sono incontrate di nuovo al Paolo Mazza di Ferrara.

Manuela Giugliano ha portato in vantaggio le padrone di casa dopo sei minuti, prima che la sostituta Frida Maanum segnasse il pareggio per la Norvegia a dieci minuti dal termine.

“È stato fantastico. È stato un riscatto e lo si vede anche dalla mia reazione. È stato bello segnare – ha dichiarato a TV2 l’autrice del gol Frida Maanum – significa molto. È stato un periodo difficile. Arrivare e poter aiutare la squadra è una cosa a cui ho pensato molto e che non vedevo l’ora di fare”.

La manager della nazionale Gemma Grainger ha visto una squadra che ha lottato dopo un gol iniziale di svantaggio: “È stato un inizio difficile, ma sono orgogliosa dei giocatori e del carattere che hanno dimostrato. Da noi ogni giocatrice ha un ruolo importante ed è stato un momento speciale per la squadra vedere Frida uscire dalla panchina e segnare un gol – ha dichiarato – l’Italia è un’ottima squadra, così come lo siamo noi, ma ora ha una classifica più alta di noi ed è la seconda testa di serie del nostro girone. Un pareggio qui in Italia è un risultato positivo per noi“.

Nella seconda partita disputata martedì nel gruppo della Norvegia, Paesi Bassi e Finlandia hanno pareggiato per 1-1. I Paesi Bassi sono in testa al gruppo con sette punti, due punti davanti a Norvegia e Italia a due partite dalla fine. Le prime due squadre di ogni gruppo si qualificano direttamente per EURO 2025 insieme alla Svizzera, nazione ospitante. I restanti sette posti per il Campionato Europeo saranno decisi dopo due turni di spareggio in ottobre e novembre/dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here