Photo Credit: ASF SFV

La nazionale femminile festeggia un’importante vittoria per 1-0 contro la Svezia a Lucerna. Grazie alla prestazione contro la numero 1 del mondo, la permanenza nella Lega A della Nations League è ancora possibile.

La squadra dell’allenatore ad interim Reto Gertschen ha avuto un inizio da sogno davanti ai 3938 spettatori della Swissporarena. La prima occasione della Svizzera è arrivata dopo soli 30 secondi, quando un cross di Crnogorcevic è stato mancato per un soffio da Geraldine Reuteler. Le svizzere hanno continuato a giocare con coraggio e sono state premiate per i loro sforzi poco dopo. Dopo un cross di Reuteler, Crnogorcevic (6) ha segnato di testa il suo 72° gol internazionale, portando la Svizzera in vantaggio.

Le svedesi, che con una vittoria avrebbero avuto ancora la possibilità di finire in testa al Gruppo A4, hanno provato a cercare il pareggio. Tuttavia, la Svizzera è sempre riuscita a uscire dalle situazioni di pressing e ha cercato di impensierire le avversarie con il suo gioco verticale e veloce.

La nazionale femminile giocherà la sua ultima partita dell’anno contro l’Italia a Parma martedì 5 dicembre 2023.

FONTEASF SFV
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.