Sconfitta esterna per il Portogallo che cede in Norvegia per 4-0, nel penultimo turno del Gruppo A2 della Nations League. Con questa sconfitta, la squadra guidata da Francisco Neto rimanda la decisione di rimanere nella Lega A nell’ultimo turno, quando ospiterà la Francia a Leiria, il 5 dicembre.

In un inizio da dimenticare per le portoghesi con la Norvegia a segnare due gol nello spazio di sette minuti. Nel primo gol le scandinave si sono imposte sul lato sinistro e Ada Hegerberg dopo essersi smarcata in area ha colpito la palla di testa. Il raddoppio arriva su rigore con la doppietta trovata da Hegerberg. Con il passare dei minuti la squadra portoghese è cresciuta e si è avvicinata più spesso alla porta norvegese, con Andreia Jacinto e Lúcia Alves che hanno tentato la fortuna da lontano e anche Ana Capet che si è resa pericolosa. Tuttavia, nel secondo tempo, l’attaccante norvegese Ada Hegerberg ha segnato di nuovo, marcando la sua personale tripletta su un rimbalzo dopo che Inês Pereira aveva bloccato un tiro di Terland. Il quarto gol è arrivato al fischio finale, segnato da Sophie Haug.

Con un turno da giocare, il Portogallo scende così al quarto e ultimo posto nel Gruppo A2, con tre punti, quindi, per evitare la retrocessione diretta in Nations League B, dovrà battere la capolista Francia, martedì, a Leiria, e sperare che i norvegesi, terzi e in posizione play-off, con cinque punti, perda lo stesso giorno contro l’Austria, seconda in classifica. I francesi, va notato, hanno battuto l’Austria 3-0 venerdì, nell’altra partita del girone, ora hanno 13 punti. Gli austriaci, invece, hanno sette punti.