Seconda sconfitta per le bianconere a Londra, che dopo il k.o. di domenica scorsa contro l’Arsenal (5-0), perdono 3-0 contro il Chelsea FC Women nell’amichevole disputata mercoledì allo stadio di Kingmeadow.

La prima a segnare è l’attaccante svizzera Ramona Bachmann. Negli ultimi minuti del secondo tempo è la volta della la norvegese Maren Mjelde, subito seguita da Francesca “Fran” Kirby, di nazionalità inglese.

“Una maglia diversa, ma uno stesso amore”, ha scritto al termine della partita Eniola Aluko, ex “Blues” recentemente acquistata dalla Juventus. L’attaccante ha pubblicato una foto che la ritrae con alcune sue ex compagne, ma le sue parole sono quelle di una bianconera: “La sconfitta di questa sera non riflette le reali capacità della nostra squadra: questa Juventus merita molto di più, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”.

“Non sempre i risultati rispecchiano le prestazioni”, conferma Rita Guarino“Le nostre ragazze meritano solo applausi per quanto dimostrato sul campo”. Il ct non sembra preoccuparsi per le due sconfitte subite e replica con orgoglio: “Se avessimo voluto giocare due partite amichevoli solo per vincere, non avremmo scelto due squadre Top. Siamo qui per fare esperienza, crescere e lavorare sodo per colmare il gap!”.

Ora è tempo di tornare a casa: martedì 14 agosto le bianconere affronteranno a Vinovo la prossima amichevole, prevista per le 18.00 contro il Lugano.

Credit Photo: Chelsea Women

FONTEChelsea Women - Sito Ufficiale
Chiara Martinoli
Sono nata a Milano l’11 aprile 1993. Appassionata di calcio fin da quando era bambina, a 11 anni inizia a giocare nell’Atletico Milano e ci rimane a lungo. Abbandonata poi quest’esperienza si dedica alle altre sue passioni, la letteratura e il giornalismo. Dopo la laurea in Lettere e la collaborazione con diverse testate, ha deciso di far ritorno (da una prospettiva diversa) a quel mondo in cui ha lasciato un pezzo di cuore: il calcio femminile.