Credit: LW 84

Nelle parti alte della classifica del girone A della Serie B del futsal femminile ci sono le piemontesi del L84 Women. In casa piemontese abbiamo raggiunto per qualche battuta la classe ’97 Federica Mondino dalla scorsa stagione in squadra.

Sulle aspettative di inizio stagione e sul girone A
“Le aspettative di inizio anno erano fare meglio dell’anno precedente sotto tutti i punti di vista. Ad un gruppo già solido si sono aggiunti i nuovi acquisti ed ognuna con le proprie caratteristiche ha sicuramente rafforzato ancora di più la squadra e questo non può che essere un buon punto di partenza. Il nostro girone come sempre è molto tosto rispetto agli altri della serie B, c’è un divario tra le prime 7/8 molto vicine tra loro e le ultime in classifica. Basta sbagliare veramente poco che dalla vetta si arrivi a metà.

Sull’ultimo match con l’Infinity
“Reduci dal successo interno con l’Infinity, è stata una gara equilibrata, molto fisica e con grande sforzo mentale. Non avevamo mai vinto contro di loro e farlo sullo scadere della sirena è stato ancora più emozionante. Il nostro punto di forza a livello tattico è stato il portiere di movimento che ci ha permesso di segnare 3 gol in poco meno di 3 minuti effettivi. Una grande arma che la squadra riesce a sfruttare nel migliore dei modi”.

Sulla prima parte di campionato e sulla sua stagione
“Molto felici della prima parte di campionato ma è ancora lungo, dobbiamo guardare avanti e a tutti gli scontri che ci permetteranno di guadagnare punti fondamentali per la classifica quindi si, felici ma consapevoli che c’è ancora molto da fare  Sono soddisfatta di quanto fatto fino ad ora, da quando sono alla L84 sono cresciuta molto sia a livello tecnico sia a livello tattico, e giocare in questa categoria mi permette di mettermi sempre in gioco per imparare il più possibile e migliorare sempre di più”.

Sul prossimo match con la Polisportiva 1980
“Sfida esterna con la Polisportiva, sarà una sfida come le altre perché tutte le squadre che sono qua, nel girone, sono impegnative. Per il posizionamento in classifica siamo noi le favorite ma sarà il campo a parlare come sempre. Noi lavoriamo ogni allenamento per potare in campo il meglio di noi stesse come singolo ma tutto in funzione della squadra, della collaborazione e della condivisione in campo”.