Nella settima giornata di campionato la Molfetta Femminile perde in trasferta, quello che è stato a tutti gli effetti uni scontro diretto, contro l’Audace Verona.
Partono forte le biancorosse che passano in vantaggio al 4′, Roberta Giuliano che è brava a girarsi in un fazzoletto e trafiggere il portiere avversario. La partita si accende con occasioni da una parte e dall’altra, le padrone di casa pareggiano con Luana Püttow e nel finale di frazione Amanda Souza colpisce una traversa clamorosa. L’avvio di ripresa è equilibrato, Nadia Boukaleb è brava in un paio di occasioni ma nulla può quando Arianna Pomposelli segna il 2-1 al settimo minuto. Mister Iessi si gioca la carta Tais Alves quinto di movimento ma al 9’43” Pomposelli ruba palla e a porta sguarnita realizza il 3-1. La Femminile Molfetta si riversa in avanti, sfiorando il gol con Amanda e Antonella Plevano. Il 3-2 arriva a meno di tre minuti dalla fine con un tiro da fuori di Ellen Castro. Gli assalti finali biancorossi sono portati ancora da Castro e Giuliano ma alla sirena finale sono le venete a festeggiare.
La Femminile Molfetta cade in Veneto e resta a quota 4 punti in classifica.
Nel prossimo turno la Femminile Molfetta ospiterà al PalaPoli il Città di Falconara.

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here