Photo Credit: SPAL

Continua la campagna di acquisti volta a rafforzare e a rendere ulteriormente competitive le squadre nei campionati di ogni livello.
L’Accademia Spal, prima nel suo girone di Eccellenza Regionale, intende proseguire in questa direzione così da affrontare nel miglior modo possibile la seconda parte della stagione.
Per queste motivazioni, Sophie Williams e Manar Hassanaine entrano a far parte della  prima squadra estense femminile dimostrando in campo il proprio valore.

Sophie Williams, classe 1991, è cresciuta nell’academy calcistica del Lincoln City. Nel 2009 fa il suo esordio nella prima squadra della società inglese. In seguito ha poi militato anche nel Notts County Ladies, Sheffield Ladies, Nettleham Ladies e Barnsley Women.
Nel momento in cui le è stato chiesto il proprio pensiero sull’esperienza internazionale che sta intraprendendo questa è stata la sua risposta: “E’ una fantastica opportunità entrare a far parte di un club ambizioso come Accademia Spal Femminile. Spero che la mia esperienza internazionale possa essere utile alla squadra, in cui ho già potuto apprezzare un livello importante ed uno staff tecnico molto preparato.”

Hassanaine,  attaccante classe 2002, ha già vestito la maglia di un club italiano essendo cresciuta nelle giovanili del Bologna. Nonostante sia molto giovane, è una giocatrice di esperienza che unisce a questa sua caratteristica anche il talento e la preparazione.
Queste le sue parole sul club biancazzurro: “Sono pronta a vestire una maglia storica come quella biancazzurra e dare tutta me stessa non solo su piano calcistico, ma anche su quello umano e personale. Mi aspetto di raggiungere traguardi importanti insieme alle mie nuove compagne e poter contribuire alla crescita dell’ambizioso e stimolante progetto del Club”.

Il dirigente del settore femminile, Mattia Martini, si è espresso per dare il benvenuto alle due nuove calciatrici biancazzurre spiegando anche i motivi per cui la scelta è ricaduta proprio su di loro: Williams è una calciatrice capace di ricoprire più ruoli nel reparto difensivo e la sua esperienza sarà preziosa non solo in campo ma anche fuori dal rettangolo verde per tutte le compagne più giovani. Hassanaine, a scapito dei vent’anni appena compiuti, ha vissuto già importanti stagioni sia a livello di club, che di rappresentative nazionali tra le file delle selezioni giovanili del Marocco, e questo alzerà certamente il livello della nostra squadra.”

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.