Quinto e sesto rinforzo per il Pontedera inserito nel Girone A di Serie C.

La dirigenza granata ha scelto ancora la difesa, prendendo dal Parma la giovane classe ’01 Giulia Scaffardi, ma ha anche acquisito esperienza, assicurandosi le prestazioni di Serena Ceci, classe ’03, e in passato ha vestito maglie come Fiorentina, Florentia San Gimignano, Pisa, Siena e Scalese.

Scaffardi e Ceci hanno commentato, sui canali ufficiali del club toscano, le loro prime sensazioni da calciatrici del Pontedera.

Ho scelto Pontedera per il progetto che mi hanno prospettato che corrisponde a quello che stavo cercando – ha detto Giulia Scaffardi – come sto dopo i primi giorni di preparazione? Bene, ovviamente un po’ di stanchezza dovuta ai carichi di lavoro ma comunque sono soddisfatta del mio stato di forma che ancora devo migliorare, lavorando quotidianamente con costanza e impegno. L’ambiente è tranquillo e mi ha dato buone sensazioni. Nel complesso mi sto trovando bene, stiamo lavorando molto per iniziare al meglio il campionato. Obiettivi? Per la nuova stagione è di fare un buon campionato, a livello personale migliorarsi per puntare in alto“.

La squadra mi sembra molto unita, c’è un bel clima, sereno e sano, se riusciamo a formare un gruppo forte poi il resto vien da se, dobbiamo ancora conoscerci e dobbiamo lavorare su tanti aspetti con dedizione, volontà e cattiveria agonistica, e su questo avremo tempo – ha commentato Serena Ceci – cosa posso dare alle ragazze giovani? Io credo che ci sia sempre da imparare, sicuramente spero di riuscire a trasmettere qualcosa alle più giovani e di aiutarle nel loro percorso, sarebbe una bellissima soddisfazione“.
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.