Il Ravenna perde, purtroppo, in casa contro la Sampdoria l’ultimo match valido per la Coppa Italia. E’, infatti, la squadra ligure a vincere con un 3 a 0, frutto di tecnica e potenza di Martinez e Rincon.  

La Sampdoria si mostra subito pericolosa al 2′ del primo tempo con Rincon ed all’8′ ripete con Tarenzi. Il Ravenna, però, replica al 13′ con Burbassi ma non supera Babb. Al 38′ la Sampdoria mette a segno un goal di Tarenzi, che approfitta di una respinta di Vincenzi su un tentativo di testa di Spinelli.  

Nel secondo tempo sempre Tarenzi duplica il punteggio della Sampdoria che si impone con 2 a 0 al 50’ con un colpo di testa su cross di Helmavall. Al 19′ la sampdoriana Rincon aveva avuto un goal negato dall’intervento di Vincenzi. La sfida tra la colombiana ed il portiere ravennate termina quando al 73’ Rincon va velocemente in tap-in su una respinta corta della difesa.  

La partita ha visto il Ravenna Women dare tutto in campo, nonostante già matematicamente fuori dalla Coppa Italia, e subire la superiorità delle avversarie. La Sampdoria, grazie alla lucidità delle sue atlete, è riuscita a conseguire un risultato a tutto tondo che, però, non ha messo in evidenza la prova di coraggio delle giovani leonesse.  

COPPA ITALIA FEMMINILE – GIRONE C  

Ravenna – Sampdoria: 0 – 3  

Stadio Massimo Soprani – San Zaccaria (RA)  

Reti: 45’ pt, 50’ st Tarenzi (S), 73’ st Rincon (S)  

RAVENNA WOMEN F.C.:  Greppi, Burbassi, Ligi (7’ st Barbaresi), Capucci, Distefano, Poli (1’ st Cimatti), Morucci, Giovagnoli, Raggi (12’ st Giachetto), Vincenzi, Benedetti  

A disposizione: Serafino, Crespi  

All. Massimo Ricci  

U.C. SAMPDORIA SPA:  Babb (43’ st Brunelli), Boglioni, Auvinen, Spinelli, Helmvall, Fallico, Rincon, Wagner (21’ st Seghir), Berti (21’ st Giordano), Martinez Maldonado (34’ st Carrer), Tarenzi (34’ st Battelani)  

A disposizione: Tampieri, Bargi, Bursi, Carp  

All. Antonio Cincotta  

Arbitro: Riccardo Boiani di Pesaro  

Assistenti: Pierpaolo Carella de L’Aquila – Luca Chiavaroli di Pescara

Credit Photo: Riccardo Coatti

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.