Credit Photo: Bruno Fontanarosa

I posticipi della 14ª giornata di Serie A Tim si chiudono con le vittorie di Juventus e Roma e con il pareggio tra Inter e Como. Non cambia la situazione in cima alla classifica, con le capitoline in testa a 36 punti e le bianconere seconde a 31. Terza in solitaria invece, dopo questo weekend di campionato, la Fiorentina, a -3 dal secondo posto e +2 sul quarto.

 

Nel primo dei due anticipi dell’ora di pranzo, andato in scena al “Gobbato” tra Pomigliano e Juventus, le padrone di casa subiscono dalle prime battute il possesso bianconero, ma al 26’ Salvai perde palla a due passi dalla propria area di rigore e Ferrario con un gran tocco sotto beffa Aprile tra i pali. La reazione della Vecchia Signora è immediata e al 29’ il punteggio torna in equilibrio: cross di Beerensteyn, torre di Girelli e doppia incornata di Cantore, che dopo l’impreciso intervento di Cetinja va a segno per la terza volta contro le Pantere nel massimo campionato (solo contro l’Empoli, cinque, ha segnato più reti). Le padrone di casa accusano il colpo e rischiano la rete del raddoppio dopo qualche minuto con Girelli, ma il portiere granata in questo caso si fa trovare pronto e blocca in presa sicura. A inizio ripresa la Juventus va di nuovo vicino al 2-1 con Beerensteyn ma è al 59’ che l’olandese va a bersaglio, su un filtrante perfetto di Grosso che le spalanca la porta di Cetinja. Settimo sigillo per l’attaccante in Serie A, già due in più di quelli totalizzati complessivamente nelle due precedenti stagioni di Bundesliga Femminile con la maglia del Bayern Monaco (cinque). Termina 2-1 per la squadra di Montemurro al “Gobbato”, che centra il quarto successo consecutivo in trasferta e il nono nel torneo 22/23.

 

Partita complicata in questo turno anche per la Roma capolista, che espugna lo stadio “Il Noce” contro un Parma coriaceo e pericoloso fino al triplice fischio. Al 5’ le Ducali vanno infatti in vantaggio con Martinovic, che sfrutta un brutto errore di Wenninger e firma l’1-0 gialloblù. Le capitoline rispondono all’8’ con Haavi, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo raccoglie il pallone dal limite e trova l’angolino vincente alle spalle di Capelletti. Al 19’ le giallorosse ribaltano in punteggio con Giacinti, che finalizza con un colpo di tacco la conclusione da fuori di Glionna; ma all’intervallo il risultato è 2-2, grazie alla rete di Bardin al 43’, propiziata da una grande giocata di Cambiaghi sulla linea di fondo. Nella ripresa le prime della classe aumentano il pressing e al 74’ Giacinti – atterrata da Heroum nell’area di rigore delle emiliane – guadagna il calcio di rigore decisivo. Dal dischetto va Andressa, che nonostante il tocco con il piede di Capelletti deposita in porta il pallone del definitivo 3-2 giallorosso. Dodicesimo successo in 14 giornate per la Roma di Spugna, che conferma la sua leadership del torneo.

 

Finisce invece 1-1 il match del “Breda” tra Inter e Como Women. Sul campo delle nerazzurre sono le ospiti ad approcciare meglio alla gara e a sbloccare il punteggio al 21’: ripartenza fulminea di Kubassova, pallone in mezzo e tap-in vincente dell’ex Pavan, che non sbaglia a due passi dalla porta firmando il suo secondo gol nel campionato in corso. Il vantaggio delle lariane di de la Fuente però dura appena tre minuti: discesa devastante di Chawinga sulla sinistra e passaggio perfetto a Polli, che con l’esterno destro batte Korenciova tra i pali. A inizio ripresa il Como si riporta in vantaggio con Kubassova, ma l’arbitro annulla per una dubbia posizione di offside. Le undici di Guarino provano a sfruttare la velocità di Chawinga – imprendibile sulla corsia di sinistra – e qualche cambio offensivo, ma le avversarie restano compatte e ordinate e al fischio finale festeggiano un ottimo punto dopo quelli conquistati con Juventus e Milan, e l’aggancio in classifica al Sassuolo a quota 11. Passo indietro al contrario per l’Inter, che in virtù del pareggio di oggi scivola al quarto posto a -2 dalla Fiorentina e a +1 sul Milan, prossimo avversario nel Derby.

 Risultati dei posticipi della 14ª giornata di Serie A Tim 2022/23

 

Pomigliano-Juventus 1-2

26’ Ferrario (P), 29’ Cantore (J), 59’ Beerensteyn (J)  

 

Parma-Roma 2-3

5’ Martinovic (P), 8’ Haavi (R), 19’ Giacinti (R), 43’ Bardin (P), 76’ rig. Andressa (R)

 

Inter-Como Women 1-1

21’ Pavan (C), 23’ Polli (I)

 

Sampdoria-Milan 0-3

(giocata ieri)

 

Sassuolo-Fiorentina 0-1

(giocata ieri)

 

 

 

Programma della 15ª giornata di Serie A Tim 2022-23

  

Sabato 29 e domenica 30 gennaio

Fiorentina-Pomigliano

Milan-Inter

Juventus-Sampdoria

Parma-Como Women

Roma-Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here