Il Tikitaka Planet, nonostante lo status da neopromossa, ha terminato la regular season nelle zone alte delle Serie A del futsal. Il club di Francavilla a Mare, presieduto da Marco Tiberio, si è ben comportato poi sia in Coppa Italia che nei play-off scudetto. Abbiamo raggiunto per una breve intervista sulla realtà abruzzese Debora Vanin, calcettista carioca classe ’95.

La bomber brasiliana mostra entusiasmo per il campionato giocato dalla sua squadra affermando: “Penso che abbiamo fatto molto bene in campionato. Abbiamo giocato con tanto cuore e sinceramente sono contenta di quello che abbiamo fatto e costruito. È un ottimo risultato per la prima esperienza in serie A”.

Sul campionato concluso ad un solo punto dal secondo posto la Vanin aggiunge: “Il torneo è stato molto competitivo ed in questi casi spingo sempre per dare il mio meglio. Sicuramente questa voglia, presente anche nelle mie compagne, ha aiutato la squadra ad arrivare in alto. Abbiamo sempre cercato di dare il massimo per noi stesse e anche per la società”.

Il Tikitaka, grazie anche ai gol della numero 2 delle abruzzesi, ha chiuso la regular season con il secondo attacco del campionato, su questo aspetto la brasiliana sottolinea: “Quello delle reti siglate è sicuramente un segnale positivo visto che per vincere si deve fare gol. Abbiamo una squadra molto offensiva, e si è visto nelle partite e nei risultati, dobbiamo migliorare sull’aspetto difensivo dove non sempre siamo state impeccabili”.  

In Coppa Italia invece le abruzzesi sono uscite ai rigori contro lo Statte e a riguardo la calcettista brasiliana ci dice: A me rimarrà un ricordo amaro di questa competizione. Non voglio togliere il merito a nessuno ma anche noi la meritavamo andare in finale. Abbiamo giocato bene e creato tante occasioni di gol ma il futsal è questo. Io non vedo l’ora di poter giocare la coppa di nuovo”.

Nei play-off scudetto superato invece il Bitonto ai quarti: “Ogni partita contro di loro è stata piena di grande emozioni ed è per partite come quelle che amo questo sport. Con la spinta dei nostri tifosi, con gol, difesa, grinta e cuore siamo riusciti ad avere la meglio contro di loro”.

Poi in semifinale il Falconara ha avuto la meglio e la Vanin chiude cosi: “Nonostante la sconfitta contro il Falconara il bilancio della stagione resta sicuramente positivo, abbiamo fatto tante belle cose portando tanta gente al palazzetto. Abbiamo fatto appassionare tante persone, questa città,  le famiglie, i bambini Questo sarà il ricordo più bello di questa stagione”.