Domenica difficile per il Pavia Academy, uscito pesantemente sconfitto 6-0 dalla Ternana. Al termine della partita, ai microfoni di Be.Pi TV, sono intervenuti il tecnico Pablo Sebastian Wergifker e l’attaccante Biancamaria Codecà.

Per la centravanti, nella sfida tra bomber con Valeria Pirone “non c’è paragone con lei. Comunque è andata così, però comunque grandissima giocatrice“. Sulla partita: “non era facile giocare da retrocesse, però sicuramente entri in campo spensierato perché non hai più niente da perdere, però è difficile trovare motivazioni. Ci si aggrappa un po’ a qualsiasi cosa, però non è facile“. Sull’occasione avuta nel finale, “non so [se sia stata più brava Ghioc o meno precisa lei]. Sarà stata brava lei, mettiamola così“. Sul valore dell’avversario, “come ho detto prima in un’altra intervista, una bellissima squadra. Mi ha fatto una buona impressione, e appunto merita di essere là in alto“. Sulla prestazione infine, “difficile [commentare]. Noi ce l’abbiamo messa tutta, io sono orgogliosa anche delle mie compagne per tutta la stagione, per tutto quello che abbiamo affrontato, però vabbè è andata così. Non puoi sbagliare niente, se sbagli la paghi“. Sul bottino stagionale inoltre, ha aggiunto “di quello sono abbastanza contenta, per il resto un po’ meno [sorride]“.

Il tecnico argentino invece, ha voluto aggiungere: “io ringrazio le ragazze per quello che ci danno in settimana. Quello che hanno dato oggi (domenica, ndr) veramente è da togliersi i capelli. È stato difficile, perché lavoriamo non per il risultato ma per la salvezza, e non abbiamo potuto raggiungere l’obiettivo, solo questo. Anch’io potevo fare di meglio, però i risultati sono quelli che sono, e allora non possiamo piangere su quello che è stato o non è stato fatto. Noi dobbiamo già pensare a quello che viene più avanti, vedere se la società riesce a rimanere in B o partire dalla C. Per rispetto delle giocatrici e della società, non abbiamo ancora parlato del mio futuro. La Ternana è uno squadrone dal portiere all’attacco. Complimenti a loro, meritano il posto che hanno. Spero che settimana prossima per tutto il lavoro che hanno fatto loro o il Parma, possano avere il premio che meritano“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here