VIOLA PARK (Firenze) – Eccoci all’atto finale del campionato Primavera 1, quello che assegnerà il titolo tricolore. Dopo quattro anni consecutivi di dominio romanista, questa stagione verrà premiata una squadra diversa. Saranno infatti Milan e Sassuolo, ad a”ffrontarsi per la conquista del trofeo. In semifinale, le rossonere di Matteo Zago si sono sbarazzate proprio della favoritissima Roma, travolgendola per 4-1. Il Sassuolo, invece, ha avuto ragione di misura (1-0) dell’Inter. I due precedenti della stagione regolare, si sono chiusi con il successo neroverde in Emilia (2-1) e con il pareggio in Lombardia (1-1). Pareggio che oggi, dovesse perdurare al 90′, protrarrà la sfida ai tempi supplementari ed eventualmente anche ai tiri di rigore.

Squadre in campo, al campo Davide Astori dell’impianto gigliato, con il Milan nella classica divisa rossonera e Sassuolo con la stessa maglia con cui ha vinto in semifinale: bianca con fascia trasversale neroverde. Calcio d’inizio affidato alle ‘diavoline’, dopo il minuto di raccoglimento per le vittime del tragico incidente sul lavoro di Casteldaccia (PA).

5′ Fase di studio fra le due squadre, con la palla che viaggia rapidamente nello spazio intermedio fra le due aree, ma quasi sempre per vie orizzontali

8′ Il Milan sembra dimostrare un minimo di iniziativa in più, che però frutta solo un calcio d’angolo non sfruttato a dovere

11′ La squadra rossonera cerca di alzare i giri del motore, ed in due minuti ottiene altri due corner. Sul secondo, dalla destra, Arrigoni riesce a colpire di testa, ma con palla finita lontana dai pali della porta difesa da Di Nallo

13′ Incursione di Appiah in area neroverde, che serve Stokic sul dischetto, ma il suo tiro è ribattuto da Stankova. Sul ribaltamento il Sassuolo abbozza un contropiede, ma con tiro finale di Girotto di un paio di metri a lato

17′ VANTAGGIO MILAN Stupefacente azione di Appiah, che sul fondo del campo prima beffa con una finta un’avversaria, poi penetra in area portandone a spasso altre due e quindi infila la porta neroverde con un tiro ad effetto. Milan 1 Sassuolo 0

23′ Il Sassuolo cerca di mettere più pressione alla squadra rossonera, ma i suoi tentativi abortiscono tutti al limite od al massimo appena dentro l’area avversaria

28′ Vargova, con una splendida giocata difensiva, disinnesca una pericolosa incursione per Stokic

31′ Quinto corner per le rossonere, lo calcia Renzotti ma Appiah controlla male in area e l’azione sfuma

36′ Conclusione violenta da fuori area di Zanini, con Di Nallo costretta ad alzare nuovamente in angolo

40′ Il Milan continua la propria pressione, ma riesce a collezionare solo angoli: sono infatti già otto, i corner rossoneri, senza che però si siano creati presupposti per il raddoppio

42′ Stokic s’invola da sola di fronte al portiere neroverde, ma sul lancio di Zanini era partita leggermente in anticipo finendo in off side. Praticamente inesistente in attacco, invece, il Sassuolo

45′ Ci saranno tre minuti di recupero

45’+3 Milan ad un passo dal raddoppio ma Stokic, nuovamente da sola davanti al portiere avversario, centra in pieno il palo. Sulla ripartenza, Cesarini viene ammonita per fallo su Sciabica

INTERVALLO Squadre negli spogliatoi con il Milan in vantaggio 1-0. Vantaggio meritato per le rossonere, che hanno praticamente monopolizzato il gioco (come testimoniato dai 9 corner ad 1). Sassuolo che ha retto abbastanza bene in difesa, ma è stato del tutto evanescente in attacco

46′ Si riparte, con Pede al posto di Bertola nelle file del Sassuolo

50′ Seconda frazione che si è aperta sulla falsariga della prima, con un Milan più intraprendente ed un Sassuolo incapace di articolare qualunque azione offensiva

55′ In piena area sassuolese, Petrillo anticipa all’ultimo una Arrigoni pronta a battere a rete, su servizio di Stokic. Subito dopo, il mister del Sassuolo manda in campo Hoxhaj al posto di Perselli

57′ Prima azione di un certo spessore da parte delle neroverdi, con Sciabica che serve una Girotto che è però in fuorigioco

59′ Bella uscita aerea del portiere Di Nallo, su cross insidiosa dalla sinistra di Gemmi

60′ Secondo cartellino giallo milanista, per il capitano Sorelli, reo di un duro intervento sulla trequarti

64′ Longobardi, sola davanti al portiere si fa ipnotizzare da Di Nallo in uscita e si lascia chiudere lo spazio per la battuta a rete

68′ Terzo e quarto cambio fra le fila neroverdi, con Guglielmini e Randazzo che entrano al posto di Vargova e Venturelli. Il Milan, invece, inserisce Donolato al posto di Longobardi

70′ Tentativo di battuta a rete da parte di Stokic, ma centrale e preda del portiere sassuolese. Sul rovesciamento di fronte, viene ammonita anche Arrigoni, per fallo su Pede

72′ Col passare del tempo e con l’aumentare della fatica, il Milan si fa più accorto ed il Sassuolo riesce a fare più presenza in avanti, ma sempre senza creare pericoli

75′ Il Sassuolo pare trovare energie nascoste ed inizia a pressare le rossonere a tutto campo. Il risultato, per ora, è solo quello di un aumento della confusione nello sviluppo del gioco di entrambe le squadre

76′PAREGGIO SASSUOLO Improvvisa fiammata offensiva della squadra emiliana, che serve Girotto in piena area: l’attaccante neroverde inganna con una finta tutta la difesa rossonera ed in girata ‘brucia’ l’incolpevole Tornaghi

78′ Tonali per Guerzoni nel Sassuolo, ora galvanizzato dal pareggio. Il Milan pare aver subito il contraccolpo ed ora le sue ragazze arrivano quasi sempre in ritardo sulle seconde palle

79′ Matteo Zago prova a correre ai ripari ed inserisce Mikulica al posto di Renzotti, ma il Milan sembra non averne più e viene messo alle corde da un Sassuolo mai così pimpante nel corso della gara

81′ Il Sassuolo sfiora il raddoppio sugli sviluppi di un corner, con Sciabica che conclude alto da buona posizione dopo un batti e ribatti nell’area piccola

84′ Azione personale di Stokic sulla sinistra, con tiro però da posizione defilata che viene controllato da Di Nallo

88′ Arrigoni, al limite dell’area, non si accorge che la porta è vuota per un’incauta uscita di Di Nallo e rigioca il pallone invece di calciare fra i pali: il Sassuolo recupera e si salva

90′ Tiro da fuori area di Hoxhaj, sul quale Tornaghi fa buona guardia e blocca. Tre i minuti di recupero

90’+3 Grandissima conclusione di Zanini da lontanissimo e Di Nallo è costretta ad alzare in angolo. E’ questa l’ultima occasione dei tempi regolamentari: si va ai supplementari

91′ Calcio di rigore per il Milan, a causa di un fallo di mano (con braccio largo) di Pede. Calcia Cesarini, ma Di Nallo si supera e para prima il tiro angolato, respingendo poi anche la successiva ribattuta di Donolato

95′ Ennesimo angolo rossonero, ma sul colpo di testa difensivo di Sciabica viene fischiato fallo in attacco a Stokic

101′ Destro di Appiah dal vertice destro dell’area, ma palla alta sulla traversa

105′ Ancora grande intensità, nonostante la stanchezza evidente, ma ovviamente molta meno precisione, che trasforma il match in un batti a ribatti a centrocampo

106′ Dentro Boldrini e Demarco, nel Milan, fuori Cesarini e Pomati

107′ Sciabica ci prova dalla grande distanza, ma la mira è sballata

110′ Formazioni ormai allo stremo, si viaggia a suon di lanci lunghi e calci di punizione

112′ Quarto cartellino giallo per il Milan, che punisce un fallo sulla trequarti difensiva di Arrigoni

113′ Improvvisa fiammata Milan, con Stokic che si proietta in area e viene servita di precisione, ma l’uscita della sempre presente Di Nallo la obbliga ad alzare troppo la mira

114′ NUOVO VANTAGGIO MILAN In piena area di rigore, Mikulica controlla palla, finta un primo tiro che obbliga la difesa sassuolese a chiudergli lo specchio, poi spostata palla la piazza all’angolino sorprendendo una Di Nallo probabilmente coperta. Milan 2 Sassuolo 1

117′ TERZO GOL DEL MILAN Con un Sassuolo proiettato in avanti alla ricerca del nuovo pareggio, il Milan colpisce con un contropiede di Stokic che conclude di sinistro e qui, forse, Di Nallo compie l’unico errore della sue splendida gara non trattenendo un tiro non proprio irresistibile. Milan 3 Sassuolo 1

118′ Balugani prova ad inserire Picchirallo per Stankova e Zago risponde con Cappa al posto di Boldrini

120′  minuto di recupero e poi il Milan sarà campione d’Italia

121′ Fischio finale dell’arbitro Maresca: il Milan si fregia del titolo tricolore Primavera, battendo per 3-1 un Sassuolo che è stato assente per gran parte della gara ma che, nel finale dei regolamentari e poi nei supplementari ha saputo reggere il confronto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here