Credit Photo: Emanuele Colombo - Photo Agency Calcio Femminile Italiano

L’ultima trasferta stagionale si chiude in parità. Un buon Milan, avanti in apertura di gara grazie alla sfortunata autorete di Gallazzi, è stato raggiunto nel finale da una rete di pregevole fattura firmata da Chmielinski: 1-1 il punteggio conclusivo a Napoli. Le rossonere hanno comandato e gestito la gara sfiorando più volte il raddoppio, ma il solo gol di scarto ha lasciato in vita le azzurre, che nel finale di gara hanno estratto il coniglio dal cilindro e trovato un insperato pari determinante per la propria situazione di classifica. Il pericolo non era nell’aria, e stavolta i minuti finali non hanno premiato le rossonere a differenza di quanto accaduto negli altri tre confronti di quest’annata.

Il Milan ha provato fino all’ultimo istante a portare a casa i tre punti che avrebbe meritato. Il pari odierno – il secondo consecutivo lontano da casa – lascia qualche rimpianto per lo svolgimento della partita ma è arrivato contro un Napoli certamente più motivato e con un obiettivo ancora da raggiungere. La contemporanea sconfitta del Pomigliano ha garantito alle campane il penultimo posto in graduatoria e la possibilità di giocare il playout salvezza, mentre le rossonere sono salite a quota 38 punti. La striscia di imbattibilità ha invece raggiunto i nove turni, frutto di sette vittorie e due pareggi. Adesso manca solo una tappa per chiudere la stagione, sabato 18 maggio – alle 18.00 – le rossonere ospiteranno la Sampdoria al PUMA House of Football.

LA CRONACA
Avvio di stampo rossonero. La prima chance arriva dopo soli tre minuti sull’asse Asllani-Dompig, il tiro dell’olandese è sporcato e bloccato da Bacic. All’11’ si sblocca la partita: cross velenoso di Cernoia e sfortunata deviazione di Gallazzi nella propria porta, autogol e 1-0 Milan. Le rossonere spingono ancora e sfiorano il bis al minuto 13 con i tentativi murati di Dubcová prima e Asllani poi, mentre al 17′ prova a farsi vedere il Napoli con il colpo di testa debole e impreciso di Del Estal. Assalto totale al minuto 29, ci provano Vigilucci, Piga, Dubcová e Stašková in un’unica azione ma la difesa azzurra si immola e respinge tutte le conclusioni. I ritmi si abbassano nel finale di frazione, l’ultima occasione è per Cernoia che costruisce bene l’azione ma calcia con poca precisione.

È di Asllani il primo tentativo della ripresa, mancino violento ma fuori dallo specchio al minuto 48. Il Milan continua a cercare il raddoppio, solamente accarezzato dal controllo e tiro di Marinelli al 61′ e dal destro di Vigilucci al 66′, e gestisce il vantaggio con un possesso indisturbato. Il Napoli non punge e non preoccupa Giuliani, ma il punteggio è aperto a ogni finale e le azzurre alzano il baricentro. Botta e risposta al 75′, prima Chmielinski poi Marinelli ma senza esito positivo. Al minuto 84 si materializza la beffa, Chmielinski calcia al volo dal limite e trova l’angolino basso firmando un pari insperato. Le rossonere non ci stanno e attaccano a pieno organico la porta partenopea, ma le azzurre fanno muro e resistono fino al triplice fischio. Finisce 1-1.

IL TABELLINO

NAPOLI-MILAN 1-1

Marcatrici: 11′ aut. Gallazzi (M), 39’st Chmielinski (N)

NAPOLI (4-3-3): Bacic; Pellinghelli, Di Marino, Pettenuzzo, Kobayashi; Mauri (17’st Giai), Gallazzi, Chmielinski; Giacobbo (17’st Corelli), Del Estal, Lázaro (26’st Gianfico) A disp.: Beretta; Bertucci, Di Bari, Kajzba, Togawa, Veritti All.: BiagioSeno

MILAN (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi (32’st Guagni), Piga, Mesjasz, Soffia; Vigilucci, Cernoia, Dubcová (21’st Rubio Ávila); Asllani (11’st Ijeh), Stašková (11’st Marinelli), Dompig A disp.: Babb, Copetti; Fusetti, Swaby; Arrigoni All.: Davide Corti

Arbitro: Di Cicco di Lanciano.

Ammonita: 27′ Gallazzi (N).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here