Altra enorme tegola per Vincenzo Vergine e Sandro Mencucci, dopo la super coppa persa, il disastro in campionato gli infortuni di tante importanti atlete tra cui Alice Parisi che dopo 10 mesi è ancora non pervenuta nelle convocazioni di Sauro Fattori e Antonio Cincotta, ora anche le atlete internazionali girano le spalle ai dirigenti gigliati.
Dopo l’addio del centrale islandese titolare all’ultimo europeo Ingibjörg Sigurdardóttir che dopo sei giorni di allenamento alla Fiorentina Women’s ha optato per la firma in favore di un altro club è stata la volta della famosa centrocampista Norvegese Ingrid Schjelderup, la quale dopo soli 15 giorni nello spogliatoio viola è letteralmente sparita non tornando mai dalle vacanze natalizia, ora già in campo con un altro club scandinavo.
La goccia che fa traboccare il vaso è recentissima, l’altra titolare del centrocampo Norvegese, autrice di uno straordinario europeo, Ingrid Sporde pare abbia comunicato il suo addio alla Fiorentina Women’s. Anche lei dopo aver saggiato la riva dell’Arno preferirà andare a giocare altrove.
Pensando che Sara Nordin e Antonia Goransson ebbero una storia simile con l’ambiente Fiorentina Women’s, Mencucci e Vergine avranno tanto da rimuginare sui perché di così tanta voglia di scappare da Firenze da parte di atlete di fama e esperienza.
Proprio in un momento in cui tutte le squadre sembrano rinforzarsi costantemente dall’estero, ne sono esempi la Juventus Women, il Brescia Femminile, il Verona ed la Florentia che nonostante la serie cadetta sta trionfando con l’arrivo della stella svedese Jenny Hjohlmann la Fiorentina Women’s vede sgretolarsi la propria legione straniera un addio dopo l’altro.

Credit Photo: Fiorentina Women’s FC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here