Photo Credit: U.S. Sampdoria

Chi ben comincia, è già a metà dell’opera, diceva Orazio e la nuova Samp di mister Cincotta sembra aver preso questa citazione alla lettera. Nella calda serata sassolese di ieri, le blucerchiate hanno infatti portato a casa la loro prima vittoria stagionale grazie alla strepitosa doppietta di Kelly Gago. Firmando la rimonta del Doria su un campo che l’anno era stato particolarmente ostico per le liguri, la talentuosa attaccante francese classe ’99 ha  così conquistato la sua nuova tifoseria alla prima occasione possibile. Eppure, almeno nelle fasi iniziali della partita, l’ago della bilancia sembrava pendere dal lato delle padroni di casa.

Emiliane subito aggressive e pericolose con le due occasioni ravvicinate capitate a Clelland e Moraca. Le blucerchiate, però, rispondono al fuoco nemico prima con il tiro di un’altra nuova arrivata, Elisabetta Oliviero, e successivamente con la sassata dell’immancabile Yoreli Rincón dalla distanza. Degna di applausi, in questa situazione, la gran parata d’istinto di Isabella Kresche che nega il golazo alla numero dieci colombiana. La Samp sembra più determinata a trovare il vantaggio ma, al 20′, Amanda Tampieri riceve un retropassaggio e si fa ingenuamente sfilare il pallone da Lana Clelland che, a porta sguarnita, insacca l’1-0 per il Sassuolo.

Il primo tempo si chiude con le neroverdi avanti sulle blucerchiate che, però, rientrano in campo ancor più determinate a ribaltare le sorti di una partita fondamentale per iniziare al meglio il campionato. La prima chance utile per il pareggio capita proprio a Kelly Gago che, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, si lascia ipnotizzare sparandole il pallone addosso. Il rimpallo finisce successivamente sui piedi di capitan Tarenzi che, dopo un glaciale stop a seguire, si vede negare la gioia del goal dalla deviazione di Sara Mella. Immediata la contro-reazione delle padroni di casa, fermate solo dalla traversa centrata al 63′ dal meraviglioso tiro al volo dalla distanza di Moraca.

A sbloccare nuovamente la partita, stavolta a favore della formazione ospite, è invece un altro errore in fase d’impostazione. Al 68′, infatti, il folle retropassaggio di Eleonora Goldoni viene intercettato da Gago che, dopo aver saltato il portiere avversario e beccato il palo con il primo tentativo di destro, ribadisce a rete la ribattuta con il sinistro. La rete del pareggio, la prima con la Samp per la new entry transalpina, fa esplodere la gioia della panchina blucerchiata che, soprattutto in questo momento, continua a credere nella vittoria. Alla fine, effettivamente, gli sforzi delle liguri pagano e, sugli sviluppi del cross di un’altra debuttante doriana, Rachel Cuschieri, l’incornata vincente di una cinica e glaciale Kelly Gago regala alla squadra di mister Cincotta i primi tre punti della stagione.

Ciò che ha dimostrato questo successo, oltre alla forza di volontà e alla resilienza trasmesse dal tecnico lombardo a queste ragazze straordinarie, è stata la qualità dei nuovi innesti, subito in grado di incidere positivamente e di alzare ulteriormente il livello della rosa. Questa Samp 2.0 è dunque pronta a sorprendere ancora una volta grazie al suo mix vincente di veterane, new entry e giovani talenti, provando a ripetere l’impresa dello scorso campionato o addirittura a puntare ancora più in alto. The show must go on!

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.