Credit Photo: Fabrizio Campagnoli - PhotoAgency Calcio Femminile Italiano

L’avventura tra Christy Grimshaw e l’AC Milan Women proseguirà per almeno altri 3 anni. L’annuncio è stato condiviso attraverso un comunicato ufficiale del club rossonero, con la centrocampista scozzese che ha rinnovato il suo contratto fino al 30 giugno 2027.

Grimshaw ha totalizzato dalla stagione 2020/21 sino ad oggi 99 apparizioni e 14 gol in quattro stagioni, diventando così la calciatrice straniera con più presenze in rossonero:

“Sono molto felice e fortunata – ha affermato la scozzese in un’intervista esclusiva rilasciata da Milan TV –. Nei prossimi mesi non potrò aiutare la squadra in campo, quindi darò il 100% per aiutare lo spogliatoio e migliorare le cose fuori dal campo. Per me l’importante è essere positiva anche quando le cose non vanno bene in campo e abbiamo bisogno di leadership, quindi proverò a essere una motivatrice per la squadra”.

“Siamo tutti delusi per come è andata la stagione – prosegue Grimshaw – e poi è stata dura chiudere con questo infortunio. Questi mesi sono stati i peggiori della mia carriera, niente ti prepara a quanto sia difficile. Per fortuna, tuttavia, ho lo staff e medico, tutte le mie compagne, la società e anche la mia famiglia che mi supportano ogni giorno. Per il futuro, è importante pensare che tornerò più forte”.

“Ho sempre saputo che al Milan abbiamo i tifosi migliori. Leggere i loro messaggi e i loro commenti mi ha aiutato tantissimo. Nei momenti belli e in quelli brutti, il loro sostegno incoraggia molto di più di quanto si pensi. Ogni volta che indosso la maglia è come se fosse la prima volta di quattro anni fa, sono molto grata al club perchè sono cresciuta molto come giocatrice e come persona. Il mio obiettivo rimane quello di crescere ed essere la migliore versione di me stessa, ma anche quello di avere successo con il Milan”.

“Un nuovo anno e una nuova stagione sono sempre un’opportunità – ha concluso la numero 11 dell’AC Milan Women -. In questo sport le cose cambiano velocemente e dobbiamo essere migliori nel credere in noi stessi, però, nel frattempo, per me sarà importante il mio recupero di modo da poter tornare al top e ad aiutare lea squadra in campo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here