Credit Photo: Alessandro Belli - Photo Agency Calcio Femminile Italiano

Cristiana Girelli, con la sua ennesima doppietta in carriera è l’artefice della vittoria contro il Como in Campionato. L’attaccante attraverso i canali ufficiali del Club, in sala stampa ha dichiarato: “Sono felice di essere tornata titolare in Serie A e di avere contribuito a questa vittoria con una doppietta. A chi dedico queste due reti? A noi, mi auguro che questo successo sia l’inizio di un nuovo cammino per la squadra, con la speranza che si torni a gioire e a puntare sempre più in alto verso traguardi importanti”.

Adesso ci sono ancora due gare, al termine della prima fase del Campionato e poi ci sarà la corsa al titolo italiano attraverso la formula della “poule scudetto” ideata dalla Figc.

La Juventus a meno 8 dalla capolista Roma dovrebbe vincere tutte le otto gare rimaste, compresa andata e ritorno appunto contro le attuali Campionesse d’ Italia, per ottenere la sua 6° stella. Nulla è impossibile, come ammette Cristiana: “Ora come ora il nostro primo obiettivo deve essere quello di vincere tutte le partite fino alla fine della stagione, consapevoli della grande importanza della maglia che indossiamo. Per quanto riguarda l’infortunio che ho patito, fortunatamente è stata forse addirittura la prima volta così tanto tempo lontana dai campi. Non è stato un periodo facile, ma ho cercato di lavorare fisicamente per essere pronta il prima possibile, per aiutare le mie compagne”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti di Torino, dopo il conseguimento del Tesserino ha collaborato per varie testate giornalistiche seguendo il Giro d’Italia (per cinque edizioni), i Campionati del Mondo di SKI a Cortina, gli ATP FINALS di Tennis a Torino, i Campionati Italiani di Nuoto ed ha intrapreso, con passione e professionalità, dal 2019 a Collaborare con Calcio Femminile Italiano. Grazie a questa Testata ho potuto credere ancora di più a questo Movimento, sia nelle gare di Serie A che in Nazionale maggiore, ed a partecipare di persona all’ Argarve Cup ed ai Campionati Europei in Inghilterra. Ad oggi ricoprendo una carica di molta responsabilità, svolgo con onore questa mia posizione, portando ancora di più la consapevolezza di poter dare molto per lo sviluppo e la vibilità del Calcio Femminile in Italia e all’estero poiché lo merita per la sua continua crescita.