La capolista Juventus, dopo l’ottima gara contro il Milan che la vista vincitrice al Vismara per 6 reti a 1 nella semifinale di andata di Coppa Italia, dovrà ripetersi contro il Napoli. Padrone di casa con il peggior attacco di questo campionato, solo 13 reti in attivo, dopo il pareggio contro il Milan dovrà tener testa alle ragazze di Montemurro. La vecchia signora con la testa sul campo dello Stadium, per la gara di Champions che vedrà impegnata contro il Lione, avrà il compito di non mollare punti preziosi in questa delicata fase di campionato ma anche di preservare forza e modulo appunto per questa delicata gara infrasettimanale.

Il Milan andrà al sette fontane di Roma per cercare riscatto ma sopra tutto per non cadere nella trappola di Spugna. Capitoline in piena forza fisica, con il pubblico amico, e dopo la buona prestazione contro la Juve a Vinovo vorranno proseguire il trend positivo per la corsa allo scudetto. Crederci è d’obbligo e giocarsela fino alla fine del campionato ancora di più. Sarà una gara molto avvincente: dove le padrone di casa sembrano molto più favorite, ma staremo a vedere!

La Fiorentina di Patrizia Panico, dopo il ritiro forzato con le sue ragazze per ritrovare forma e testa in questa fase molto delicata, avranno modo di scatenare il modulo vincente con il fanalino di coda dell’ Hellas Verona. Gara molto alla portata per le viola, che però se cadessero proprio con il Verona vedrebbero la retrocessione molto vicina, pertanto una gara da vincere e sopra tutto da convincere il tifo ed il gruppo a non mollare più nulla. Mancano 6 gare al termine, compresa questa, e servono almeno tre vittorie per avere certezza di rimanere in A, anche se le gare più toste come contro la Roma, l’Inter e Milan (oltre ad Empoli e Pomigliano) sembrano cime infinite da scalare.

L’Inter di Rita Guarino cerca serenità contro la Sampdoria, e non è certamente la gara che potrà vedere le sue ragazze tanto serene poichè le undici di Cincotta arrivano al Giacinto Facchetti con solo 4 punti in meno e due vittorie di spessore di fila, contro le due sconfitte delle nero-azzurre. Forse un pareggio non farebbe male a nessuno, in questa fase di campionato, ma chiuderebbe i giochi all’ Inter di sognare la corsa alla vetta.

Visto che la gara tra il Pomigliano e la Lazio verrà rimandata a data da destinarsi, chiude la giornata l’ Empoli di Ulderici contro il Sassuolo di Piovani. Incontro molto ostico per le nero-verdi, dopo che l’ Empoli ha fatto mostra di una compattezza di squadra in Coppa contro la Roma, allo stadio Comunale di Petroio. Bianco-azzurre a quota 18, ad una sola lunghezza dal Pomigliano ed ha più tre su Fiorentina e Napoli, non devono perdere ritmo e buon gioco; mentre il Sassuolo ancora in corsa per lo scudetto deve morsicare preziosi punti proprio in queste sfide.

Un campionato molto bello, che a sei giornate dalla fine, non ha ancora trovato la vincitrice e che finalmente proietta la corsa al titolo in una avvincente lotta fino al termine.

 

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.