La partitissima della Serie A femminile vede ancora una volta le bianconere di Rita Guarino sulle viola di Antonio Cincotta che arrestano la propria corsa non approfittando del passo falso del Milan sconfitto a San Gimignano.

CAPOLISTA IMPOSSIBILE DA BATTERE
C’è poco da fare. La Juventus è una macchina perfetta anche nel calcio femminile e batte ancora la Fiorentina Women’s. Statistiche alla mano, le bianconere fanno veramente paura. Dall’inizio di questo campionato, la squadra di Rita Guarino non ha mai perso una singola gara, fermandosi solo una volta per un pareggio contro il Milan. La capolista non sbaglia un colpo e prosegue la sua corsa per il terzo scudetto consecutivo.

Nulla da fare per le ragazze di Cincotta che perdono anche il secondo round dopo la gara di Supercoppa. Le viola vengono costantemente schiacciate dalla pressione delle avversarie che vanno vicine al goal in numerose occasioni. A sbloccare il match è stata ancora lei, l’incubo per le viola, Cristiana Girelli che ha approfittato di una grossolana incertezza di Stephanie Ohrstrom. Di lì in poi è stato quasi sempre un monologo bianconere con ben tre legni colpiti dalle padrone di casa e con portiere viola autrice di parate straordinarie che riscattano l’errore sul goal.

La squadra toscana ha fatto la figura del pugile alle corde pur non disdegnando qualche azione offensiva ma senza mai creare preoccupazioni a Laura Giuliani, spettatrice non pagante del match. Seppur rinforzata dal mercato estivo, questa viola non è ancora all’altezza della  capolista e bisogna subito rimediare nelle prossime sessioni di mercato cercando di diminuire il gap con le bianconere. Almeno nel calcio femminile, la Fiorentina merita di togliersi qualche soddisfazione vista l’assurda situazione che sta vivendo in questo periodo la squadra maschile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here