La Roma femminile è pronta a ripartire. La stagione 2022-23 sarà ricca di novità, dal passaggio al professionismo al nuovo format della Serie A fino all’esordio in Champions League per le giallorosse.

La squadra si ritroverà per il primo allenamento al Centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti” martedì 12 luglio, senza le giocatrici impegnate con le nazionali per l’Europeo.

Il 25 luglio sarà prevista la partenza per il ritiro che si svolgerà a Cascia fino al 3 agosto. Verranno comunicate successivamente le date in cui saranno previsti allenamenti a porte aperte.

Il primo impegno ufficiale per la Roma sarà il Round 1 della Women’s Champions League a Glasgow. Affronterà la squadra scozzese il 18 e il 21 agosto una tra il Servette e il Paris FC. Il 27 agosto è invece la data di inizio del campionato di Serie A.

Nel corso della preparazione la squadra di Alessandro Spugna disputerà alcune amichevoli delle quali prossimamente verrà definito il calendario.

Credit Photo: AS Roma

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.