Photo Credit: Como Women
Una società come il Como Women, che sta facendo grandi cose, è importantissima per il movimento. Quest’ultimo ha bisogno di realtà come queste per continuare a crescere“. Milena Bertolini, di calcio femminile, se ne intende davvero. Commissario tecnico della Nazionale, con una lunghissima carriera tra campo e panchina alle spalle, Bertolini ha scelto Como Women-Roma, sabato scorso, per assistere dal vivo, dalle tribune del Ferruccio, alle giocate di alcune tra le migliori giocatrici italiane.
Il Como Women – ha detto – è una di quelle società che sta facendo giocare tante giovani interessanti, con coraggio. Sta dando spazio alle giovani e non è una cosa da tutte le società di Serie A. Il Como è un esempio“.
Rispetto al resto d’Europa, il calcio femminile italiano deve ancora crescere molto. Dal punto di vista strutturale, passo dopo passo, è necessario progettare e investire per ridurre la distanza con i campionati di vertice: “Non dimentichiamoci che noi per quindici anni non abbiamo progettato e non abbiamo investito, cosa che invece hanno fatto negli altri Paesi. Adesso le cose stanno cambiando, si sta accelerando, però quindici anni di gap non è che si possono annullare in poco tempo. C’è bisogno di investire di più rispetto alle altre Nazioni più avanti; c’è bisogno di tempo, progettualità e di visione“, prosegue l’allenatrice azzurra.
A lasciar ben sperare è l’interesse che il calcio femminile sta generando attorno a sé. Social, televisione e presenze allo stadio, in fondo, sono lì a testimoniarlo: “Il seguito da parte dei giovani sta sicuramente crescendo, anche grazie alla spinta dei social. Quello che ha fatto la Nazionale al Mondiale e il campionato di Serie A hanno acceso l’interesse sul movimento e hanno fatto capire alle bambine che c’è la possibilità di fare le calciatrici“, conclude Bertolini.
Como Women, dunque, citato dal CT Milena Bertolini tra gli esempi virtuosi di questo campionato di Serie A. E chissà che le tante giovani fatte esordire da mister de la Fuente in stagione non possano diventare in futuro degli elementi importanti anche per la Nazionale maggiore. 
Intanto le comasche hanno ripreso gli allenamenti allo Sport Village di Cislago in preparazione alla prossima sfida, che si giocherà allo stadio Ferruccio sabato alle 12:30 contro il Pomigliano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here