Credit: Pomigliano Femminile

Capitan Gaia Apicella e compagne salutano il 2022 con una sconfitta allo Stadio Comunale di Palma Campania. Vince l’Inter con il risultato di 1-2 grazie alla doppietta della calciatrice malawiana Tabitha Chawinga, che supera Sara Cetinja al 53’ e al 76’. La squadra granata ha trovato la rete dell’orgoglio al 93’ nel segno di Martinez: la guatemalteca elude l’intervento di Sonstevold e mette la sfera sul palo più lontano.

Al termine della gara Carlo Sanchez, allenatore delle pantere, ha rilasciato delle dichiarazioni. Queste le sue parole:

“Oggi vanno fatti i complimenti alle ragazze, che hanno giocato una gara importantissima. E’ normale che le partite le vincano le giocatrici con la loro qualità e oggi l’Inter ha dimostrato che in quanto a qualità ha qualcosa in più. Però le nostre ragazze non sono state da meno, hanno fatto una grandissima prestazione, abbiamo sfiorato la rete sullo 0-0, ho un dubbio su un fuorigioco ma non possiamo appellarci prettamente a quella dinamica. Vanno elogiate tutte per il percorso importante, poi affronti squadre che tecnicamente hanno qualcosa in più e quindi ci sta qualche risultato negativo. C’è rammarico per questa sconfitta, forse un po’ immeritata per quello che si è visto, ma da qui si riparte ancora più forti per le grandi prestazioni che stanno facendo”.

Il tecnico ha poi concluso: “Da qui partirà il nostro percorso che ci vedrà in prima fascia a gennaio, io sono orgoglioso di allenarle. Durante la sosta faremo qualche modifica, si migliorerà sicuramente e non ci faremo trovare impreparati. Stiamo percorrendo un sogno, il Pomigliano è l’unica squadra che rappresenta il Sud Italia ed è un orgoglio per una piccola società rappresentare un territorio così lungo”.

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.