Credit Photo: Emanuele Colombo Photo Agency Calcio Femminile Italiano

Ultima del girone d’andata della prima fase per la Serie A che vedeva opposte, alle 12:30, la Roma e la Fiorentina. Al “Tre Fontane” le giallorosse ricevevano le viola dopo il successo in Champions contro l’Ajax.

Prima opportunità per le capitoline al 2′ con Minami che su angolo di Giugliano manda sopra la traversa. La stessa centrocampista azzurra al 18′ sfiora il vantaggio su calcio piazzato colpendo però il palo che salva le toscane. Le giallorosse passano, però, dopo altri 5 minuti quando Greggi dalla distanza sigla il momentaneo 1-0 beffando Baldi. Il pari viola però, dopo un’altra occasione capitata a Giugliano, arriva al 28′ quando Longo supera Minami e complice una deviazione ristabilisce l’equilibrio di inizio gara. La Fiorentina cresce e dopo la mezzora ci prova prima con Longo, che calcio lontano dallo specchio, e poi con Kejan murata da Linari. Nel finale di frazione le padroni di casa si fanno vedere, invece, con Giacinti, che calcia in maniera debole e finisce tra le mani di Baldi, e Giugliano, la cui conclusione è deviata da Severini.

Greggi spreca un’occasione dal limite sparando alto sopra la traversa.
Nella ripresa prima opportunità per le capitoline, al 5′, con Greggi che dal limite calcia alto mentre al 13′ Kumagai da fuori area colpisce l’incrocio. Gli sforzi delle ragazze di Spugna vengono premiate al quarto d’ora: Glionna di sinistro spedisce sul palo più lontano il pallone che vale il 2-1. Al 25′, invece, è Serturini a provare a mettersi in proprio ma la battuta si perde sul fondo mentre poco dopo trova attenta Baldi. A 9 giri di lancetta dal termine bella rovesciata di Giugliano ma Baldi non si lascia sorprendere. Termina cosi 2-1 con la Roma che centra la nona vittoria di fila in campionato.

Roma-Fiorentina 2-1
Marcatrici:
24’pt  Greggi, 29’pt  Longo, 15’st Glionna
Roma: Ceasar; Bartoli (64′ Di Guglielmo), Minami, Linari, Aigbogun; Greggi(90’+3′ Valdezate), Kumagai, Giugliano; Glionna (64′ Serturini), Giacinti (81′ Feiersinger), Haavi.
A disp.: Korpela, Ciccotti, Tomaselli, Zouhir, Viens. All: Spugna
Fiorentina: Baldi; Erzen (86′ Agard), Georgieva, Tortelli, Faerge; Severini (78′ Parisi), Catena, Boquete, Johannsdottir (86′ Toniolo); Longo (64′ Mijatovic), Kejan (64′ Lundin).
A disp.: Schroffenegger, Russo, Zanoli, Mailia. All: De La Fuente
Arbitro: Silvia Gasperotti (Russo-Aletta)
 

1 commento

  1. Una partita tosta, tostissima. Dopo la brillante vittoria contro l’Ajax e da un tour di forza partito dal Napoli, Sassuolo, Bayern ( grande pareggio ), Ajax, era normale che ci fosse del calo. Inoltre c’è da dire Viens, Latorre e Kramzer infortunate. Incontrare la Fiorentina in piena forma e con 4 vittorie di fila vinte, dimostrando di essere la terza forza del campionato ( visto che le milanese non sono nulla ) è stato appunto tosto. Il primo tempo dopo il grande magico gol di Greggi la partita è stata equilibrata anche perchè la Roma in difesa l’ho vista in difficoltà. Nel secondo tempo la musica è cambiata, una sola squadra in campo la Roma. La traversa di Kumagai e una Fiorentina a difendersi. Baldi ha fatto degli interventi importanti soprattutto nella rovesciata di Giugliano e a limitari i danni. 9 partite vinte su 9 con 33 gol fatti subiti solo 5, migliore attacco e migliore difesa espresso fino ad ora.

Comments are closed.