Sconfitta amara per il Cortefranca, che viene battuto in casa dalla Torres per 2-1.

Le sassaresi passano dopo quattordici minuti di gioco: Gomes si propone sulla fascia sinistra, pesca Jelena Marenic al centro dell’area, la quale batte Ferrari di destro, portando la formazione di Ardizzone in vantaggio. Le cortefranchesi provano a reagire due minuti dopo, quando Picchi, su un cross dalla sinistra, di testa colpisce alto. Al minuto 37 errore di un disimpegno da parte della difesa rossoblù, ne approfitta Adriana Gomes, che di punta gela Ferrari per lo 0-2. Passano centoventi secondi e Scarpellini, ha il gol dell’1-2, ma Fabiano dice di no.
Le padrone di casa provano a rifarsi sotto al 69′ con un’azione verticale Al 75’ le franciacortine accorciano le distanza con la rete di Guya Vavassori che, su passaggio di testa da parte di Martani, trafigge di mancino Fabiano. Allo scadere Zanetti va ad un passo dal 2-2, ma Fabiano para, e da tre punti alla Torres.

Poco male per le ragazze allenate da Nicoletta Mazza, che restano comunque sul podio della cadetteria con trentasei punti.

Domenica il Cortefranca andrà in casa della Roma Calcio Femminile che, ieri, ha perso 4-0 contro il Brescia Calcio Femminile, sancendo di fatto la sua retrocessione in Serie C.

CORTEFRANCA: Ferrari, Vavassori (86’ Freddi), Brevi, Lacchini, Gervasi (45’ Redolfi), Vivirito, Kiem (59’ Valesi), Muraro, Scarpellini (59’ Belotti), Martani (83’ Zanetti), Picchi. A disp: Limardi, Valtulini, Asperti, Giudici. All: Mazza.
SASSARI TORRES: Fabiano, Weithofer, Costantini, Valentina Congia, Peare, Scarpelli (73’ Carrer), Blasoni, Lombardo, Marenic, Bassano, Gomes (86’ Ladu). A disp: Deiana, Accornero, Iannazzo,  Melillo, Peddio, Angela Congia, Airola. All: Ardizzone.
ARBITRO: Tona Mbei di Cuneo.
MARCATRICI: 14’ Marenic (ST), 37’ Gomes (ST), 77’ Vavassori (COR)
AMMONITE: Bassano (ST), Muraro (COR).
ESPULSE: Ardizzone (ST, allenatore), Pintauro (ST, staff tecnico).

Photo Credit: ASD Cortefranca Calcio

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.