Photo Credit: Stefano Petitti - PhotoAgency Calcio Femminile Italiano

Il Cesena ha chiuso il suo girone di andata del campionato di Serie B vincendo 4-0 in casa dell’Hellas Verona, consolidando il terzo posto condiviso col Parma, ma è a tre punti dal duo di vertice Ternana-Lazio.

A fine partita l’allenatore bianconero Alain Conte ha parlato così davanti ai microfoni di Be.Pi.Tv: “Da parte nostra è stata una partita perfetta, volevamo fare una gara di questo tipo, ce lo eravamo detti in spogliatoio ma tra il dire e il fare c’è di mezzo l’avversario. Credo però che abbiamo giocato i migliori 45 minuti da quando sono a Cesena, per la qualità e l’intensità di gioco. Credo che il risultato non sia in discussione, le ragazze hanno fatto una grande partita contro un grande avversario, venire a Verona a vincere credo sia segno di grande personalità e di grande forza mentale. Avevamo preparato la partita puntando sulla pressione, cercando di indirizzarla subito sui nostri binari, non sempre questo accade ma abbiamo fatto gol dopo 20 secondi. Si vedeva che le ragazze volevano chiudere bene un girone d’andata stratosferico. Le prime due là davanti hanno girato a 40 punti questo vuol dire che tengono un passo da 80 punti, se guardiamo gli ultimi 4-5 campionati non è mai successo. Noi con 37 punti siamo lì, sembra quasi non essere importante ma abbiamo fatto una cosa al momento molto molto importante e dobbiamo continuare su questa strada. Noi vogliamo cercare di migliorare e per farlo dobbiamo fare risultato. Giochiamo in casa, vogliamo preparare bene questa partita sapendo però che abbiamo di fronte un avversario che era partito per giocarsi la Serie A. Noi ci guardiamo le spalle e vediamo che dietro di noi la più vicina è a 10 punti, il quarto posto per noi è preziosissimo ma ovviamente non ci tiriamo indietro dalla lotta. Domenica cercheremo di affrontare la partita con la giusta tranquillità e la giusta determinazione, spero di vedere tanta gente sulle tribune“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.