Photo Credit: Cesena FC Femminile

Vittoria in rimonta per il Cesena che, nel tredicesimo turno di Serie B, ha vinto sul campo della Freedom per 2-1, dopo che le bianconere sono state in svantaggio per tutto il primo tempo, salvo poi ribaltare il risultato nella ripresa.

L’allenatore delle cesenati Alain Conte ha commentato così l’incontro sui canali del club romagnolo: “È stata una partita molto difficile, l’abbiamo approcciata non in maniera corretta. Abbiamo preso un gol che ci capita spesso di subire: dobbiamo migliorare nel mantenere la marcatura. Sinceramente la Freedom nel primo tempo è stata brava a chiuderci le linee di passaggio, tenendoci anche più basse. Durante l’intervallo ci siamo riorganizzate, abbiamo alzato il baricentro, poi le ragazze sono state brave a trovare le giuste linee di passaggio cosa che non c’era successa nel primo tempo. Questi tre punti sono tanto sudati, ma alla fine credo siano anche meritati visto quello che abbiamo prodotto nella ripresa. Sarà complicato per tutte le squadre venire a giocare qui. Come dico sempre noi non siamo partite con l’idea di vincere il campionato, anzi superiamo quota 30 punti che vuol dire salvezza, aver raggiunto l’obiettivo di inizio stagione con largo anticipo è sicuramente un plus. Siamo a tre punti da tre grandi squadre, la stagione è molto bella però è lunghissima, mancano ancora due partite alla fine del girone d’andata e tutto un ritorno da giocare, noi dobbiamo continuare sapendo che su tutti i campi faremo fatica e ci sarà da lottare. Dobbiamo essere disponibili al sacrificio come abbiamo fatto e poi se siamo brave alla fine dei novanta minuti possiamo essere premiate, ma non è scontato“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.