Dopo la sconfitta in. trasferta contro il Cittadella Women, è tempo di bilanci per il Mister dell’ ACF Arezzo Emiliano Testini.

Egli ha riconosciuto il valore delle avversarie, preparate tecnicamente e capaci di un’ottima resa in campo, e ha affermato che, nonostante questo, le citte amaranto hanno cercato, per quanto possibile, di contenere il risultato. In questa fase, saranno importantissimi i colpi di mercato rivolti al rafforzamento della squadra in termini di qualità.

“La qualità degli avversari è completamente diversa: quando la qualità è diversa, è normale che si vede questa difficoltà ma era normale che potevamo soffrire e subire. 
E’ una squadra con il Cittadella che ha un trend e dei risultati così importanti. Abbiamo cercato di contenerli per quello che è stato possibile cercando di sfruttare al meglio quelle poche situazioni che magari ci si potessero creare. Magari, se non avessimo peso il secondo goal in quella maniera li, eravamo in superiorità numerica. Magari durante la fine, un calcio piazzato, una situazione ad angolo, qualsiasi cosa. Magari potevamo provare a pareggiare una partita che abbiamo cercato in lungo e in largo di contenere contro il Cittadella che comunque sia è una squadra importante. Sicuramente c’è la sosta, cercheremo di recuperare energia. Avevamo giocato martedì, avevamo sperato molto. Questa settimana ci siamo allenate poco perché avevamo delle difficoltà per quanto riguarda il tempo che ci ha permesso di allenarci poco. C’è il mercato, sicuramente cercheremo di prendere qualche giocatrice che ci possa dare una mano cercando di valutarla nella maniera giusta e che possa essere di qualità. Aumentare il livello della nostra squadra e poi con il presidente fare le valutazioni più opportune”

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.