Photo Credit: Pagina Instagram Genoa CFC Women

Il Genoa riceve una nuova rimonta dopo quella di domenica scorsa contro la Resa Roma VIII. Infatti, le genoane hanno pareggiato 2-2 contro l’H&D Chievo Women nell’anticipo della sedicesima giornata di Serie B.

Le rossoblù passano al 35′ quando Alice Campora, da fuori area, lascia partire un tiro che prende una strana traiettoria, Soggiu respinge male la palla, perché incredibilmente finisce in rete. In avvio di ripresa arriva il raddoppio genoano: ci pensa al 48′ Martina Scuratti che, con un destro a giro, beffa Soggiu e realizza il suo primo gol stagionale. Sembra fatta, ma al 71′ Chiara Mele viene ammonita per la seconda volta, lasciando il Genoa in dieci: l’incontro cambia in negativo per le genoane. Al 79′ Sara Ketis riapre la partita, mentre al 94′ Cristina Meli, su rigore, consente al Chievo di pareggiarla e le rossoblù, allo stesso tempo, gettano al vento i tre punti per il secondo incontro di fila.

Tuttavia, è arrivato un punto per le ragazze di Antonio Filippini che sono al quinto posto con 28 punti, nonostante abbia giocato una partita in più rispetto alle altre. Domenica prossima il Genoa torna in casa ospitando la Lazio.

H&D CHIEVO WOMEN: Soggiu, Crespi (75′ Bercelli), Marengoni (57′ Zannini), Tonelli (75′ Merli), Micciarelli, Congia, Poli, Ketis, Begal (33′ Montemezzo), Pizzolato, Picchi. A disp: Polonio, Peddio, Pasquali, Rosolen, Barro. All: Ulderici.
GENOA: Forcinella, Mele, Lucafò, Fernandez (81′ Oliva), Giles, Campora, Tardini, Scuratti, Bargi (73′ Parolo), Ferrato, Acuti. A disp: Parodi, Rigaglia, Errico, Rossi, Repetti, Macera, Costi. All: Filippini.
ARBITRO: Gambacurta di Enna.
MARCATRICI: 36′ Campora (GEN), 48′ Scuratti (GEN), 79′ Ketis (CHI), 94′ Merli (CHI, rigore).
AMMONITE: Micciarelli (CHI), Filippini (GEN, allenatore), Montemezzo (CHI), Ulderici (CHI, allenatore).
ESPULSA: Mele (GEN, per doppia ammonizione)

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.