Non si è fatto in tempo ad accennare il rinnovo di Congia che subito ne arriva un altro: è quello di Shauna Peare, il difensore con la maglia numero 12.
Con la passione del calcio fin da piccola, a sei anni inizia a giocare nella sua città di residenza. Iniziano, successivamente, le prime esperienze nelle formazioni femminili di calcio universitario, entrando a far parte della squadra delle UTB Ocelots fino al termine del suo impegno scolastico; sarà solo nel 2015 che sottoscriverà un accordo con lo Houston Aces, squadra di calcio femminile professionistico di Houston, in Texas, rimanendo un’altra sola stagione.
Concluso l’impegno statunitense, si trasferisce in Italia, intraprendendo diversi percorsi come quello al San Zaccaria, per arrivare a giocare in Serie A, divenendo la prima irlandese a vestire la maglia biancorossa della società di Ravenna nella stagione 2016/2017; al termine della stagione lascia la squadra e trova un accordo con l’AGSM Verona. I più recenti calci al pallone li dà all’Assi, squadra neopromossa all’edizione 2018 al secondo livello del campionato svedese, e nello Houston Aces. Arriva, poi, in Spagna (precisamente nel Santa Teresa) fino ad arrivare alla Torres nella stagione 2021.
Il suo commento sul rinnovo nella medesima squadra: ”Sono molto felice di tornare a giocare con la Torres Femminile e continuare da dove avevamo interrotto la scorsa stagione. Penso che possiamo continuare a fare grandi cose e competere per giocare un buon campionato”.
Nata a Cagliari, del '97. Perito industriale capotecnico, insegnante tecnico pratica di chimica con il calcio e la pallavolo nel cuore fin da quando ero bambina. Difficilmente mi perdo una partita (di genere maschile o femminile che sia): con le ragazze della nazionale femminile ho imparato ad apprezzare ancora di più questo sport. Quella per la musica è un'altra mia forte passione.