La dodicesima giornata di Serie B ci ha fornito la Top 11 di questo turno: scopriamolo insieme.

MODULO: 4-2-4

PORTIERE

Marie-Océane Bayol (Perugia)
Il portiere ex PSG ha tenuto in piedi il Perugia, soprattutto nei minuti finali della partita contro il Pontedera, portando in dote alle grifoncelle un punto importante per tenere vive le speranze salvezza.

DIFENSORI

Sandra Žigić (Orobica)
L’anima di una squadra che non vuole mollare mai, anche quando l’attuale situazione dell’Orobica non gioca a suo favore. Sua la rete che permette alle bergamasche di uscire indenni da Cesena.

Denise Brevi (Brescia)
Quindici giorni fa Denise ci ha fatto spaventare per una brutta botta allo sterno presa contro il Como, domenica contro il Pomigliano è ritornata in campo, dando tempi e modi alla difesa bresciana.

Linda Giovagnoli (Ravenna)
A noi non sembra solamente un difensore, ma ci conferma sempre di più di avere doti da attaccante, perché la sua terza rete stagionale aveva permesso al Ravenna di mettere il naso avanti

Martina Santoro (Lazio)
Quando bisogna dare dei cioccolatini da scartare alle attaccanti, Martina c’è sempre al momento giusto, infatti è lei a dare l’assist a Claudia Palombi per la rete del momentaneo raddoppio laziale.

CENTROCAMPISTE

Eleonora Petralia (Cesena)
La centrocampista trentunenne ritorna nella nostra Top 11. Perché? Se non fosse per il rigore segnato al minuto 52 il Cesena non avrebbe stoppato l’Orobica.

Maddalena Porcarelli (Cesena)
Maddalena è quella giocatrice che si dimostra di essere letale al momento giusto, visto che è lei a procurare al Cesena il rigore del pareggio.

ATTACCANTI

Tyler Dodds (Pomigliano)
Esordio col botto per il neo acquisto del Pomigliano. Brava a leggere le situazioni che contano, soprattutto quando vede Meleddu fuori dai pali e s’inventa un tiro che permette alle pantere di espugnare il campo del Brescia e l’aggancio alla vetta in cadetteria.

Claudia Palombi (Lazio)
La sua prima doppietta stagionale doppietta rifilata al Vicenza permette alla Lazio di salire al terzo posto in classifica, segno che l’attacco laziale ha ottime alternative, e questo è importante per una formazione come quella laziale che ha come obiettivo la promozione in A.

Silvia Zanni (Cittadella)
Il Ravenna si sarà pentito di aver lasciato andare Silvia. Col Cittadella sembra aver trovato l’ambiente giusto per lanciarsi nel calcio che conta, poiché la bomber diciannovenne regala alla formazione di Ilenia Nicoli la seconda vittoria consecutiva in Serie B.

Caterina Ferin (Tavagnacco)
La rete numero tre che Caterina ha realizzato in questo campionato ha un valore pesantissimo, in quanto la sua marcatura realizzata al 93′ consente al Tavagnacco di battere il leader della B Como.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.