Domenica amara per il Tavagnacco, battuto 1-0 dalla Res Roma. Al termine della gara, ai microfoni di Be.Pi TV, sono intervenuti sia il portiere Milena Kocina, sia l’allenatore Alessandro Campi.

Il portiere ha detto: “Son molto contenta di aver giocato questa partita. Alla fine mi fido della difesa, mi fido della squadra in generale, non mi sono sentita particolarmente in difficoltà, perché sentivo il supporto della squadra comunque, che mi ha sempre aiutato in ogni caso. Tra Primavera e Serie B c’è più competitività, e si sente un po’ di più il senso di responsabilità durante le partite“.

L’allenatore invece, ha dichiarato: “Come sempre ho visto una grande applicazione, un grande impegno fino all’ultimo minuto. Però quest’anno non gira proprio come vorremmo, per cui anche il rigore alla fine purtroppo un incidente [si riferisce al palo di Weithofer dagli 11 metri al 90′]. Mi spiace per le ragazze perché meritavano quantomeno di non perdere, di portare a casa un risultato che chiaramente può far morale per il lavoro che abbiamo fatto. Le ragazze ci hanno comunque dato dentro in condizioni climatiche molto difficili, un caldo pazzesco. Siamo molto concentrati sul chiudere al meglio questa stagione, al resto ci penserà la società. [Sulla squadra, la rosa corta e gli innesti dalla Primavera] Sono giovani le prime linee, sono ancora più giovani le seconde, ma sono tutte ragazze che a mio avviso hanno ottime qualità e anche oggi insomma le hanno messe in bella mostra. Possono sicuramente aiutare a ripartire l’anno prossimo“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here