In occasione della decima giornata di Serie B Femminile, la Ternana si è imposta per 0-2 sull‘Apulia Trani che giocava tra le mura amiche. La squadra di Fabio Melillo sale così a quota 22 punti in classifica, ma soprattutto continua a mantenere la distanza di -1 dal Napoli Femminile che ha ottenuto un successo contro il Genoa, mettendo a segno ben quattro reti.

Le rossoverdi torneranno in campo domenica 11 dicembre alle ore 14:30 e affronteranno il Chievo Verona Women al Moreno Gubbiotti di Narni. La squadra di Giacomo Venturi occupa attualmente l’undicesima posizione della classifica con 10 punti ottenuti in 10 partite.

Apulia Trani-Ternana

Partita a senso unico quella contro l’Apulia Trani, con la Ternana al comando della partita. Le rossoverdi trovano il vantaggio dopo un quarto d’ora dal fischio di inizio e porta la firma di Anastasia Spyridonidou che si fa trovare prontissima sulla traiettoria del diagonale che ne consegue, appoggiando in rete. Poco dopo ancora l’attaccante greca cerca la sua seconda rete personale, questa volta di testa, ma la palla termina sopra la traversa. Una punizione di Di Criscio che non trova la porta al 33′ chiude il primo tempo.

Nella ripresa l’Apulia sfodera l’orgoglio e si vede un paio di volte – la più pericolosa con Riboldi, che manda a lato – prima del raddoppio ancora griffato Spyridonidou: la classe ’97 insacca la doppietta mettendo la palla direttamente nell’angolino. Provano a rientrare nel match le pugliesi con Del Vecchio e Cochis, ma il tentativo è invano. Al 90+3′ arriva il triplice fischio: finisce 0-2 la sfida tra l’Apulia Trani e la Ternana.

Durante il match, al minuto 46, ha fatto il suo esordio con la maglia rossoverde Martina Santoro, ex capitano della Lazio congiuntasi da poche ore con il suo nuovo gruppo squadra. La calciatrice è pronta a rimettersi gioco e a ricominciare a mettersi in mostra, come aveva fatto con l’aquila sul petto.

Il tabellino

APULIA TRANI (5-3-2): Meleddu; Delvecchio, Varriale, Ventura (28’st Ruotolo), Crespi, Lissom (16’pt Nkamo); Morucci, Riboldi, Buttiglione (28’st Sammarco); Sgaramella, Manno (1’st Cochis). A disp.: Trentadue, Vitale, Campanelli, Raicu. All.: Nicola Di Chiano

TERNANA (3-4-3): De Bona; Pacioni, Di Criscio, Massimino; Labate, Torres, Fusar Poli, Capitanelli (46’st Maffei); Tarantino (20’st Imprezzabile), Spryridonidou (34’st Aldini), Salvatori Rinaldi (46’st Santoro). A disp.: Sacco, Lombardo, Labianca, Vigliucci. All.: Fabio Melillo

RETI: 15’pt e 20’st Spyridonidou

Arbitro: Stefania Menicucci di Lanciano (Carchesio/Lombardi)

 

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.